Île-de-France (Italiano)


Geografia

La région si trova al centro del bacino parigino ed è costituita da pianure calcaree con un rilievo dolcemente ondulato. I fiumi principali sono la Senna e i suoi affluenti: la Marna, l’Oise e l’Aisne.

L’Île-de-France è la regione più densamente popolata della Francia. Nel secolo tra il 1850 e il 1950, quando la maggior parte delle aree della Francia stavano perdendo popolazione, Parigi attirò migranti da tutto il paese, così come un gran numero di immigrati., L’Île-de-France ha avuto una crescita quadrupla della popolazione tra il 1850 e il 1968. Dal 1960, l’aumento naturale è rimasto forte, a causa della popolazione giovanile della regione, ma la crescita è rallentata, in gran parte a causa della perdita migratoria. C’è stata una ridistribuzione interna nella regione poiché le persone si sono spostate dalla congestione e dalle spese dei quartieri interni della capitale ai sobborghi esterni e alle piccole città adiacenti dove i costi degli alloggi sono più bassi e i posti di lavoro sono stati trasferiti o creati., Molti dei comuni appartenenti all’Île-de-France sono ancora classificati come rurali nonostante la loro vicinanza a Parigi.

Parigi

Il piano di modernizzazione del barone Haussmann trasformò molte aree di Parigi attraverso l’aggiunta di viali più ampi, una migliore illuminazione e servizi igienici idrici, nuovi parchi e un migliore trasporto ferroviario.,

francois-roux—iStock/Thinkstock

I terricci fertili della région supportano la coltivazione di grano, mais (mais), orzo, girasoli, colza, legumi e barbabietole da zucchero. Vengono coltivati anche frutta, verdura e fiori. In Val-d’Oise, tra Pontoise e Montmorency, i funghi vengono coltivati su larga scala nelle grotte calcaree. A causa della grande espansione urbana di Parigi, l’agricoltura è concentrata nelle zone esterne dell’Île-de-France, in particolare nel dipartimento di Seine-et-Marne., In generale, le aziende agricole sono grandi, altamente meccanizzate e producono rese elevate, ma impiegano solo una percentuale molto piccola della forza lavoro.

Ottieni un abbonamento Britannica Premium e accedi a contenuti esclusivi. Iscriviti ora

L’Île-de-France domina l’attività economica in Francia, nonostante i successivi tentativi di incoraggiare le imprese in altre parti del paese. La regione è il principale centro decisionale del paese, sia nel settore pubblico che in quello privato., Rimane un importante polo industriale, anche se l’occupazione è concentrata prevalentemente nel settore dei servizi. Nell’industria, le attività principali includono la stampa e l’editoria; trasformazione alimentare; e la produzione di beni elettrici ed elettronici, automobili, prodotti farmaceutici e prodotti meccanici. L’industria non è distribuita allo stesso modo in tutto. Il centro della regione ha perso la maggior parte delle sue industrie e le periferie interne di Seine-Saint-Denis, Val-de-Marne e Hauts-de-Seine hanno subito chiusure di stabilimenti., Di conseguenza, l’industria si è concentrata nelle aree urbane esterne e in particolare nelle cinque nuove città sviluppate dagli anni ‘ 60: Évry, Marne-la-Vallée, Sénart, Cergy-Pontoise e Saint-Quentin-en-Yvelines.

L’occupazione in ufficio predomina nel centro e nei sobborghi interni, in particolare a ovest, nel dipartimento dell’Hauts-de-Seine. Nell’Essonne, intorno a Saclay e Orsay, sono state istituite molte strutture di istruzione superiore e di ricerca, con la région che rappresenta oltre il 40 per cento dell’occupazione francese in questo campo., L’Île-de-France è rinomata per il gran numero di sedi aziendali situate sia a Parigi che nel quartiere degli affari noto come La Défense, appena a ovest di Neuilly.

Bouygues world headquarters, Saint-Quentin-en-Yvelines, Francia, progettato da Kevin Roche John Dinkeloo and Associates.

Thomas Patch

La région è un’importante destinazione turistica per i visitatori internazionali., Di interesse storico sono i castelli di Versailles, Mantes-la-Jolie, Rambouillet, Fontainebleau, Vaux-le-Vicomte e Champs. Un grande parco a tema Disneyland a Marne-la-Vallée è anche un richiamo turistico significativo.

L’Île-de-France è al centro delle varie reti di comunicazione francesi. Oltre alle sue numerose autostrade e collegamenti ferroviari, ha una serie di zone portuali lungo la Senna e la Marna. All’interno della région le zone centrali di Parigi sono servite dalla metropolitana, mentre una linea più recente (Réseau Express Régional; RER) si estende nella periferia parigina., Ci sono due aeroporti internazionali, Charles de Gaulle e Orly.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *