Brontosaurus è tornato: Nuovo studio dice che il Dino è reale dopo tutto

(Foto: L’Apatosaurus presso l’American Museum of Natural History di New York. Brontosaurus è stato creduto di essere un Apatosaurus erroneamente classificato come una nuova specie.)

Il brontosauro dal collo lungo, dalla coda lunga, da 30 tonnellate è uno dei dinosauri più famosi di tutti i tempi. E se chiedi alla maggior parte dei paleontologi, non è reale.,

I paleontologi hanno trascorso l’ultimo secolo insistendo sul fatto che la specie e il suo nome (latino per “lucertola del tuono”) non sono validi—che il primo fossile è stato descritto in modo errato o ingannevole, o che quello che è stato chiamato Brontosauro è in realtà un altro dinosauro simile, l’Apatosaurus. Tuttavia, dai fumetti all’alta letteratura ai Flintstones, il nome brontosaurus ha invaso la cultura popolare e si rifiuta di morire.

Forse non è necessario., Un team di paleontologi guidati da Emanuel Tschopp presso la Nuova Università di Lisbona in Portogallo ha appena completato una massiccia analisi al computer di fossili in un gruppo di dinosauri chiamati Diplodocidi che comprende ol’ thunder lizard (o qualunque cosa sia realmente). E con loro sorpresa, dicono di aver scoperto che il Brontosauro è davvero nel suo gruppo. I suoi fossili condividono caratteristiche ossee distinte e incomparabili, sufficienti per recuperare il suo iconico nome del genere.

“È fantastico ed è davvero diventato un pezzo di Americana.,”

“Siamo rimasti sicuramente sorpresi quando abbiamo visto il Brontosauro potrebbe davvero tornare”, dice Tschopp. “Ma in tutti i nostri diversi approcci statistici, siamo arrivati a questo stesso risultato.”

Brontosaurus backlash backstory

Secondo Jason Poole—il capo del laboratorio di preparazione fossile presso l’Accademia di Scienze Naturali della Drexel University, e che non è stato coinvolto nella ricerca—il caso per il nome resurrection è convincente. “la ricerca è davvero solida e molto approfondita, soprattutto in considerazione di quanto lavoro dovevano fare” dice., Anche così, dice Poole, questo potrebbe essere difficile da accettare per i paleontologi, poiché hanno avuto molte ragioni per dubitare del nome del Brontosauro per più di un secolo.

Restauro storico della vita del Brontosauro come animale semi-acquatico e con Diplodocus sullo sfondo sulla terra (di Charles R Knight, 1897)

I problemi iniziano con l’olotipo originale del Brontosauro. Questo è ciò che chiamano il fossile che viene chiamato, e al quale ogni altro fossile viene confrontato., L’olotipo del Brontosauro è stato trovato nel Montana nel 1877 durante un periodo di feroce e ingombrante caccia fossile noto come le guerre delle ossa—dove il prestigio di nominare un nuovo dinosauro spesso ha superato gli scrupoli scientifici.

Lo scopritore di dino fu il notevole rapscallion Othniel Charles Marsh, il principale paleontologo di Yale. Ha chiamato il fossile straordinariamente completo di Brontosaurus excelsus dopo aver dichiarato di essere una nuova specie. Ma nel 1903, i paleontologi decisero che questa denominazione era stata frettolosa., La scoperta di Marsh, hanno detto, sembrava essere poco più di una versione più piccola di un altro dinosauro strettamente correlato chiamato Apatosaurus. Hanno dichiarato il nome non valido e questo è stato generalmente concordato fino ad oggi (anche se il pubblico ama il nome Brontosaurus).

Più tardi nel 20 ° secolo, il caso contro la lucertola del tuono divenne ancora più forte. Ricorda quello che abbiamo detto sugli scrupoli scientifici?, I paleontologi che sono tornati alla scoperta originale negli 1970 hanno scoperto questo fatto che solleva le sopracciglia: la scoperta originale di Marsh era in realtà un miscuglio di due dinosauri completamente diversi da due cave completamente diverse, Poole dice a PM. Il cranio è stato preso da uno (ora noto per essere il cranio di Camarasaurus) e appena plopped sullo scheletro da un altro.

Return of the thunder lizard

Con quel tipo di skullduggery attorno al presunto cranio e alle ossa di Brontosaurus, il nome sembrava un candidato improbabile per un rinascimento scientifico. Eppure è lì che è finito Tschopp.,

In primo luogo, lui ei suoi colleghi Octavio Mateus e Roger Benson hanno raccolto un grande tesoro di dati fossili su quasi tutti i fossili di Diplodocidi noti. Questo gruppo comprende apatasaurus e la maggior parte degli altri dinosauri dal collo lungo e dalla coda lunga, anche se non creature come Brachiosaurus che hanno zampe anteriori più grandi della schiena o titanosauri massicci come Dreadnoughtus. Gli scienziati hanno quindi eseguito i dati attraverso programmi statistici che raggruppavano i fossili di dino in base alle loro varie peculiarità ossee., Per la maggior parte, i gruppi di computer abbinati come paleontologi attualmente vedono l’albero evolutivo di questi dinosauri—questo ha convinto la squadra erano sulla strada giusta, dice Tschopp. Ma li ha portati ad alcune sorprese, tra cui Brontosauro.

Stiamo parlando di sottili differenze. Ma queste sono le differenze che rendono una specie.,

Secondo Tschopp, ci sono sette differenze ossee specifiche che rendono il corpo del Brontosauro originale la propria specie e genere, non solo qualche altro grande dino che è stato erroneamente etichettato. La maggior parte sono piuttosto sottili, inclusi fatti come questo: le vertebre della coda nei dinosauri legati al Brontosauro hanno prominenze spinose chiamate “spine neurali”, dice, “e per la maggior parte di questi dinosauri queste spine proiettano all’indietro, ma in Brontosaurus sono più dritte.,”I fianchi del Brontosauro sono insoliti, con due ossa (l’ili e il pube) che incontrano una curiosa giunzione. E il suo perone inferiore della gamba incontra le sue ossa della caviglia in un modo altrettanto insolito. Come abbiamo detto, stiamo parlando di sottili differenze. Ma queste sono le differenze che rendono una specie.

Il fascino e la mistica dei dinosauri

Brontosauro come i ricercatori lo immaginarono alla fine del 1800: acquatico e con un cranio grande e robusto.

Gli algoritmi utilizzati da Tschopp per questa ricerca non sono troppo complessi., Gli scienziati hanno potuto fare questa ricerca solo ora perché abbiamo appena trovato abbastanza scheletri abbastanza completi di questi enormi dinosauri che i paleontologi possono stabilire “una spina dorsale generale per confrontare il resto contro”, dice.

Poole dice di essere eccitato che il Brontosauro sia stato riportato nel regno della scienza, se non altro perché “c’è qualcosa in quel nome che è eccitante. È fantastico ed è davvero diventato un pezzo di Americana. E “anche aggiunto a questo fascino e la mistica della paleontologia,” dice., Dice che sta dicendo che il nome defunto di 112 anni appare ancora nel suo museo, ” tutto il tempo. E ‘ ancora incredibile per me. Praticamente chiunque abbia più di 20 anni conosce il Brontosauro”, dice.

“Questa squadra ha praticamente rimesso il thunder in dinosaur, dice,” e questo è un grosso problema.”

Questo contenuto viene creato e gestito da terzi e importato in questa pagina per aiutare gli utenti a fornire i loro indirizzi email. Si può essere in grado di trovare ulteriori informazioni su questo e contenuti simili a piano.io

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *