Charles Dickens (Italiano)

L’anno 2012 ha visto il 200 ° anniversario della nascita di Charles Dickens. Anche se in realtà è nato nella città navale di Portsmouth, Hampshire il 7 febbraio 1812, le opere di Charles John Huffam Dickens sono diventati per molti l’epitome della Londra vittoriana.

Poco dopo la sua nascita, i genitori di Dickens, John ed Elizabeth, trasferirono la famiglia a Bloomsbury a Londra e poi a Chatham nel Kent, dove Dickens trascorse gran parte della sua infanzia., Mentre il periodo fugace di John come impiegato nell’ufficio paga della Marina permise a Charles di godere di un’istruzione privata alla William Giles School di Chatham per un certo periodo, fu improvvisamente immerso nella povertà nel 1822 quando la crescente famiglia Dickens (Charles era il secondo di otto figli) tornò a Londra nella zona meno salubre di Camden Town.,

Il peggio sarebbe venuto quando la propensione di John a vivere oltre i suoi mezzi (che si dice abbia ispirato il personaggio di Mr Micawber nel romanzo di Dickens David Copperfield) lo vide gettato nella prigione del debitore nel 1824 nella famigerata prigione di Marshalsea a Southwark, in seguito diventata l’ambientazione del romanzo di Dickens Little Dorrit.,

Mentre il resto della famiglia si univa a John a Marshalsea, il dodicenne Charles fu mandato a lavorare nel magazzino nero di Warren, dove trascorreva 10 ore al giorno incollando etichette su vasi di lucido da scarpe per 6 scellini a settimana, che andavano verso i debiti delle sue famiglie e i suoi modesti alloggi. Vivere prima con l’amica di famiglia Elizabeth Roylance a Camden (si dice che sia l’ispirazione per la signora., Pipchin”, in Dombey and Son) e più tardi a Southwark con un agente giudiziario insolvente e la sua famiglia, fu a questo punto che iniziò la passione per la vita di Dickens per camminare per le strade di Londra a tutte le ore del giorno e della notte. E questa conoscenza approfondita della città penetrò quasi inconsciamente nella sua scrittura, come Dickens stesso ha detto, “Suppongo di conoscere questa grande città così come chiunque in essa”.,

Dickens all’età di 12 anni al Blacking Warehouse (artists impression)

Dopo aver ricevuto un’eredità dalla nonna di suo padre Elizabeth, la famiglia Dickens fu in grado di saldare i propri debiti e lasciare Marshalsea. Pochi mesi dopo Charles è stato in grado di tornare a scuola presso la Wellington House Academy nel nord di Londra. Da lì intraprese un apprendistato nell’ufficio di un avvocato, prima di diventare un reporter per il Morning Chronicle nel 1833, coprendo i tribunali e la Camera dei Comuni., Tuttavia, la situazione dei poveri e le condizioni di lavoro disumane che aveva sperimentato in così giovane età non hanno mai lasciato Dickens.,

anche se lui è andato alle lunghezze grandi per nascondere questi autobiografico influenze sui suoi romanzi, la storia di suo padre incarcerazione solo diventando di dominio pubblico in seguito alla pubblicazione, sei anni dopo la sua morte, del suo amico John Forster biografia su cui lo stesso Dickens aveva collaborato – sono diventati una caratteristica di molte delle sue opere più famose e la messa a fuoco della filantropia, che ha giocato un ruolo nella sua vita adulta. Dei ragazzi che ha incontrato nel magazzino, uno doveva aver fatto un’impressione duratura., Bob Fagin, che ha mostrato al nuovo arrivato Dickens come intraprendere il compito di attaccare le etichette al lucido da scarpe, è stato immortalato per sempre (in una veste completamente diversa!) nel romanzo Oliver Twist.

Dopo aver fatto un certo numero di contatti nella stampa, Dickens è stato in grado di pubblicare il suo primo racconto, A Dinner at Poplar Walk, in Monthly Magazine nel dicembre 1833. Questo fu seguito da una serie di schizzi dal titolo Sketches by Boz nel 1836, Boz è uno pseudonimo preso da un soprannome d’infanzia dato a suo fratello minore Augustus dal resto della famiglia., Nell’aprile dello stesso anno, Dickens pubblicò il suo primo romanzo in forma seriale, The Pickwick Papers, per acclamazione popolare e sposò Catherine Hogarth, figlia di George Hogarth suo editore per Sketches by Boz, che gli diede 10 figli prima della loro separazione nel 1858.

Insolitamente per l’epoca, molte delle opere più famose e durature di Dickens, come Oliver Twist, David Copperfield e A Tale of Two Cities furono pubblicate in formato serializzato per un certo numero di mesi o settimane., Ciò ha permesso allo scrittore di diventare molto un commentatore sociale, attingendo ai sentimenti del tempo e permettendo al pubblico di avere voce in capitolo nella trama. Significava anche che i suoi personaggi erano in grado di crescere organicamente, raffigurando la vita del londinese di tutti i giorni nella Gran Bretagna vittoriana. Come osserva John Forster nel suo biografo The Life of Charles Dickens: “personaggi esistenze reali, non descrivendoli ma lasciandoli descrivere se stessi”.,

Uno dei personaggi più noti e duraturi di Dickens, Ebenezer Scrooge, appare nella novella A Christmas Carol, pubblicata il 17 dicembre 1843. Probabilmente la storia più famosa di Dickens e ha detto di aver avuto il maggiore impatto sulle celebrazioni natalizie nel mondo occidentale, l’attenzione della storia sul trionfo del bene sul male e l’importanza della famiglia ha portato un nuovo significato al Natale in epoca vittoriana e ha stabilito l’interpretazione moderna del Natale come una riunione di famiglia festosa.,

Scrittore prolifico, Dickens molti romanzi sono stati accompagnati anche da periodici settimanali, libri di viaggio e opere teatrali. Nei suoi ultimi anni, Dickens ha anche trascorso molto tempo viaggiando in tutto il Regno Unito e all’estero, dando letture delle sue opere più popolari. Nonostante le sue opinioni apertamente negative sulla schiavitù ha ottenuto un grande seguito negli Stati Uniti, dove – a seguito di una condizione nel suo testamento – l’unico memoriale a grandezza naturale a lui può essere trovato a Clark Park, Philadelphia.,

Fu durante le sue “letture d’addio” – il suo ultimo tour in Inghilterra, Scozia e Irlanda, che Dickens subì un lieve ictus il 22 aprile 1869. Dopo aver migliorato sufficientemente e ansioso di non lasciare il suo pubblico o sponsor verso il basso, Dickens ha intrapreso 12 ulteriori spettacoli di un canto di Natale e il processo da Pickwick a St James’ Hall di Londra tra gennaio e marzo 1870., Tuttavia, Dickens subì un ulteriore ictus nella sua casa di Gad’s Hill Place l ‘ 8 giugno 1870 mentre lavorava al suo ultimo romanzo incompiuto Edwin Drood e morì il giorno seguente.

Mentre lo scrittore aveva sperato per un semplice privato sepoltura presso la Cattedrale di Rochester, nel Kent, fu sepolto nel Transetto Sud dell’Abbazia di Westminster, conosciuto come Poets’ corner, e conferito con la seguente iscrizione: “Alla Memoria di Charles Dickens (Inghilterra più popolare autore), morto presso la sua residenza, Higham, vicino a Rochester, Kent, 9 giugno 1870, di età di 58 anni., Era un simpatizzante per i poveri, i sofferenti e gli oppressi; e con la sua morte, uno dei più grandi scrittori inglesi è perduto per il mondo.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *