Chi era Lee Miglin? American Crime Story esplora le vittime di Andrew Cunanan prima di Versace

La nuova stagione di American Crime Story di Ryan Murphy è iniziata la scorsa settimana e il primo episodio dell’assassinio di Gianni Versace è stato intenso. Questa stagione ripercorre gli eventi che hanno portato all’omicidio del leggendario designer a Miami nel 1997.

Ma Versace non era l’unica vittima di Andrew Cunanan., Il serial killer ha anche ucciso Lee Miglin, David Madson, Jeffrey Trail e William Reese. Miglin, la sua terza vittima, ottiene un nome sottile-goccia nell “episodio di stasera,” Manhunt.”(Vedremo più di lui nell’episodio della prossima settimana, interpretato da Mike Farrell, in alto a destra. Allora chi era esattamente?

Pubblicità-Continua a leggere qui sotto

1) Era un magnate immobiliare.

Secondo il sito ufficiale di Miglin Properties, il magnate ha avuto un’impressionante “carriera di 50 anni nel settore immobiliare” prima della sua morte nel maggio 1997 all’età di 72 anni., Il curriculum di Miglin vantava una lista di clienti tra cui General Motors, General Electric, Kimberly-Clark e Robert Bosch. La sua azienda è ancora in esecuzione oggi.

2) Cunanan torturò Miglin prima di ucciderlo.

Secondo ABC7 Chicago, “La contea di Cook garantisce per lo stato di arresto di Cunanan che ha ucciso Miglin ‘limitandolo,’ ‘picchiandolo’, ‘pugnalandolo’ e ‘tagliandogli la gola.”L’omicidio grafico era estremamente violento, e Cunanan era associato a questo tipo di comportamento.,

ABC7 Chicago ha anche riferito che Miglin era ” stato torturato con un cacciavite e una sega da giardino, costole rotte, legato ai polsi, la sua testa ferita con del nastro adesivo che appariva come una mummia.”Il suo omicidio per mano di Cunanan non fu lento e potrebbe essere descritto come elaborato.

3) All’inizio, la polizia pensava che l’omicidio potesse essere stato commesso da più assassini.

In un rapporto prima che Cunanan venisse identificato come l’assassino, il Chicago Tribune ha scritto: “un 72enne che è stato ampiamente elogiato per il suo senso degli affari e la filantropia, è stato torturato dal suo assassino o assassini.,”

Questo riflette la natura veramente grafica dell’omicidio di Miglin, incluso il fatto che quando il suo corpo è stato scoperto,” La testa di Miglin era avvolta in nastro adesivo, con solo un piccolo foro per il naso, e il suo corpo era coperto di plastica e carta da imballaggio marrone”, secondo Il Chicago Tribune.

Un altro motivo per cui la polizia pensava che più persone potessero essere coinvolte era perché l’assassino o gli assassini avevano chiaramente trascorso un po ‘ di tempo in casa dopo l’omicidio di Miglin., Vanity Fair ha riferito:

“L’assassino aveva dormito nel letto di Miglin, lasciato un panino al prosciutto mezzo mangiato in biblioteca, immerso nella vasca da bagno affondata e rasato nel bagno di marmo bianco, lasciando barba sul pavimento e una pistola giocattolo sul lavandino, quasi come per schernire la polizia.”

Pubblicità – Continua a leggere qui sotto

La pistola giocattolo apparentemente apparteneva al figlio di Lee Duke Miglin, e di solito si trovava nella sua camera da letto d’infanzia in casa.,

Il fatto che Cunanan abbia trascorso così tanto tempo nella casa di Miglin—mangiando cibo, dormendo in uno dei letti, radendosi nel lavandino e muovendosi intorno alle cose di suo figlio—segnali che era sicuro che non sarebbe stato catturato immediatamente. E ha lasciato tracce di DNA sulla scena del crimine sotto forma di trucioli di barba, quasi come un biglietto da visita.

Un caro amico della moglie di Miglin ha detto a Vanity Fair: “C’era una sensazione orribile in casa. Ovunque si girasse, c’erano delle prove. Non abbiamo potuto toccare niente.,”

È interessante notare che il cane della famiglia Miglin,” un Labrador di nome Honey, che era stato lì tutto il tempo, era calmo e illeso”, riferisce Vanity Fair.

Getty Images

4) Miglin era ben voluto nella comunità locale.

Dopo l’omicidio di Miglin, il Chicago Tribune ha riferito che amici e colleghi lo hanno descritto come un “brillante, generoso uomo d’affari e vicino di casa modello.,”

Il giornale ha anche osservato che “Il dipartimento di polizia è stato straordinariamente stretto sul caso—una testimonianza della posizione di influenza di Miglin negli ambienti politici qui.

Dopo la morte di Miglin, l’architetto Stanley Tigerman lo descrisse come una “razza rara di persona immobiliare, né venale, né aggressiva, né egocentrica.”

5) Il magnate immobiliare è stato assassinato sabato 3 maggio 1997.

Miglin è stato visto per l’ultima volta intorno alle 2 di sera il 3 maggio 1997 e le forze dell’ordine hanno ipotizzato che sia stato assassinato più tardi nel garage della sua casa.,

Secondo il Chicago Tribune, ” Non c’era alcun ingresso forzato in casa, suggerendo che Miglin conosceva il suo assalitore o era avvicinato all’esterno e costretto in casa.”

Il suo corpo è stato scoperto da sua moglie, Marilyn, quando è tornata a casa da un viaggio d’affari domenica mattina.

6) Gli investigatori hanno cercato di collegare Cunanan a Miglin prima dell’omicidio.

Poiché Cunanan era ben noto nella comunità gay e aveva ucciso un ex fidanzato, l’indagine ha tentato di creare legami tra la famiglia di Miglin e il suo assassino.,

L’ex vicepresidente della società Miglin-Beitler ha dichiarato ad ABC7 Chicago nel 2017: “A quel punto è stata una frenesia, e le voci erano ancora peggiori, cercando di legare Lee Miglin ad Andrew Cunanan.”La pubblicazione ha anche osservato che” l’FBI ha esaminato alcune affermazioni secondo cui Cunanan conosceva Miglin o la sua famiglia, ma nessun collegamento è mai stato inchiodato.”

Pubblicità – Continua a leggere qui sotto

Al momento dell’omicidio di Miglin, il New York Times ha riportato fonti anonime che affermavano che Cunanan conosceva Duke Miglin, il figlio della vittima., A quel tempo, Duke era un attore alle prime armi di 25 anni che aveva avuto un piccolo ruolo nell’Air Force One di Harrison Ford, e secondo Vanity Fair, una fonte ha detto all’FBI “Cunanan aveva anche detto che avrebbe iniziato un’attività realizzando set cinematografici prefabbricati con un amico di nome Duke Miglin .”

Il libro di Maureen Orth sull’omicidio di Versace, Vulgar Favors, cita diverse fonti che affermavano di aver sentito parlare di un legame tra Cunanan e Duke, e suggerisce che Cunanan spesso si vantava di conoscere una famiglia di successo a Chicago., Secondo Orth, il padre di Cunanan ha sostenuto il figlio aveva ” gli ha parlato di una ricca famiglia a Chicago ha trascorso il fine settimana con.”I Miglins negano tutti che tale incontro abbia avuto luogo. Anche se nessun collegamento credibile tra la coppia è stato mai trovato, l “ex agente dell” FBI Gregg McCrary ha detto Vanity Fair era “altamente probabile” che Cunanan conosceva Miglin.

Anche così, la morte di Miglin sembra essere stata casuale. Come William Reese, il custode del cimitero di 45 anni che Cunanan ha ucciso per il suo camion, si crede che Miglin sia stato ucciso per la sua auto, che Cunanan ha rubato, insieme ad alcuni oggetti preziosi.,

Cunanan notoriamente impegnato una moneta d’oro ha rubato da Miglin in un banco dei pegni a Miami prima di uccidere Versace. Tuttavia, poiché i banchi dei pegni non avevano ancora sistemi computerizzati, la polizia non localizzò Cunanan in tempo per fermare il suo prossimo omicidio.

Getty Images

Pubblicità – Continua a Leggere qui Sotto

7) Sua moglie, Marilyn Miglin, è una di cosmetici e profumi imprenditore.,

Secondo la rivista Michigan Avenue, ha aperto il suo primo negozio nel 1963 a Chicago e ancora oggi vende la sua linea omonima su HSN. Lei e Miglin avevano due figli, Marlena e Duke, insieme. Nel 2012, Marilyn ha detto Michigan Avenue del suo defunto marito, ” Penso a lui ogni singolo giorno.”

8) La famiglia Miglin continua la sua eredità fino ad oggi.

Duke ha continuato nel settore immobiliare, e ha detto ABC7 Chicago, “Mio padre era un uomo abbiamo curato molto, molto, molto… Non c’è mai davvero chiusura in una situazione come questa.,”

Amy MackeldenWeekend EditorAmy Mackelden è l’editor del fine settimana a HarpersBAZAAR.com, dove lei scrive su spettacolo, notizie di celebrità, bellezza, e moda.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *