Come propagare il rosmarino dalle talee

Istruzioni passo-passo su come propagare il rosmarino dalle talee. Include quando e come prendere talee, incoraggiando la crescita delle radici e post-cura. Utilizzare questi suggerimenti per creare decine di nuove piante di rosmarino gratuitamente.

Se hai una pianta di rosmarino consolidata, puoi usarla per propagare dozzine di nuove piante praticamente per nulla. Propagare è prendere un pezzo di una pianta madre e incoraggiarlo a coltivare le proprie radici e diventare una pianta separata., Il nuovo impianto sarà essenzialmente un clone della pianta madre. Rosemary è una di quelle erbe che radici abbastanza facilmente quindi se si tenta questo metodo, si dovrebbe avere un sacco di nuove piante entro un paio di mesi. Puoi anche usare la stessa tecnica per propagare la lavanda.

Sebbene il rosmarino possa crescere dai semi, può richiedere molto tempo. La scelta di propagare il rosmarino da talee è una scorciatoia e il modo più comune per moltiplicare le piante. Il periodo migliore dell’anno per farlo è in tarda primavera all’inizio dell’estate quando il rosmarino ha una nuova crescita alle punte., Entro la fine dell’estate, avrai piante da bambino per l’inverno e pianterai la primavera successiva.

Materiali necessari

  • Rosemary talee
  • Rooting Hormone Powder (opzionale)
  • Terracotta pots
  • Perlite
  • Peat-free Multipurpose compost — get da un garden center
  • Sacchetto di plastica a chiusura lampo

Passo 1: Fonte le talee rosmarino

Si inizia il processo prendendo un taglio di dimensioni decenti dalla pianta madre., Dovrebbe essere un gambo sano che è cresciuto nell’anno in corso e dovrebbe essere anche una buona lunghezza — il mio qui sotto è di circa 18″. Se non hai già una pianta, chiedi alcune talee ad un amico che ne ha una. Sospetto che qualcuno alla fine chiederà se il rosmarino tagliato dal negozio crescerà. Non l’ho mai provato, ma se è abbastanza fresco, non vedo perché no. Se propagate il rosmarino in questo modo, per favore fatemelo sapere come commento.,

Inizia con un gambo fresco e sano

Passo 2: Miscela di invasatura per la propagazione del rosmarino

Alcune talee potrebbero essere piantate nel terreno ordinario e metteranno radici. Propagare in questo modo è rischioso però poiché aumenta la possibilità di perdere talee a marcire, funghi e parassiti.

La migliore miscela di impregnazione da utilizzare quando si propaga il rosmarino è quella con un buon drenaggio. Non ha nemmeno bisogno di essere ricco di sostanze nutritive., Le piante non ne avranno bisogno fino a dopo che le radici si svilupperanno completamente e le ri-pot in quel momento. Per creare un buon drenaggio creo il mio mix utilizzando una perlite parte e uno-a-due parti compost multiuso. Tecnicamente si potrebbe radicare in perlite pura o sabbia però.

Ogni pezzo di rosmarino può creare più talee

Passo 3: Preparare le talee di rosmarino

Quello che facciamo dopo è tagliare quel singolo gambo di rosmarino in pezzi — ognuno ha il potenziale per crescere nella propria pianta., Partendo dal basso, tagliare il taglio originale fino a un nodo foglia fresca. Un nodo fogliare è dove le foglie crescono dal gambo. Scartare quel pezzo finale che hai appena tagliato. Quindi tagliare il primo segmento usando un coltello affilato. Dovrebbe essere un minimo di 4″ lungo ma molto meglio essere 5-6 pollici. Continuare a tagliare fino a quando il pezzo originale è segmentato in talee come molti come si può ottenere.

Tenere nota di quale estremità di ogni taglio era più in basso sul gambo originale. Questa è la fine che deve essere piantata e se ottieni le estremità mescolate, le tue talee non cresceranno., Non vuoi piantarli a testa in giù. Ora spoglia le foglie dal fondo di ogni taglio, lasciando l’ultimo mazzo di foglie che cresce nella parte superiore. Questa lunghezza che si striscia di foglie dovrebbe essere di circa 2-3 pollici di lunghezza, a seconda della lunghezza di taglio. La parte che si lascia attaccare dal mix invasatura dovrebbe essere un 1.5-2″.,

I vasi di terracotta sono i migliori per la propagazione delle talee

Passo 4: Stimolare il radicamento

Le talee possono sviluppare radici da sole, ma se si desidera avviare quell’azione con maggiore successo, utilizzare la polvere ormonale di radicamento. Ci sono altri materiali che possono stimolare il radicamento, ma questo è quello che uso e sono felice con.

Assembla le tue talee e riempi i tuoi vasi di terracotta con il mix di invasatura. Quindi, immergere l’estremità di ogni taglio nella polvere e quindi farle scorrere delicatamente nella pentola lungo il bordo esterno., Lasciare circa un pollice e mezzo tra le talee. Il modo più professionale per far scorrere le talee nel piatto è facendo un buco con un dibber (o una matita) e poi mettendo il taglio in quel modo. È un modo più delicato, ma non lo faccio mai in quel modo, ma non ho avuto problemi.

Alcuni potrebbero mettere in discussione il posizionamento delle talee attorno al bordo esterno e non al centro. Questo perché preferiscono un ambiente più secco rispetto alle piante stabilite. La terracotta è un materiale che respira e le tue talee apprezzeranno il drenaggio extra.,

Dopo 4-8 settimane il talee crescono loro sistemi di radice

Passo 5: Propagare rosmarino

Dopo i tagli sono disposti nei vasi, dare loro un buon bicchiere d’acqua e lasciare che l’acqua di scarico completamente. Quindi posizionare un sacchetto di plastica sopra il piatto per trasformarlo in una mini serra.

Le talee formeranno buoni sistemi di radici entro 4-8 settimane e durante quel periodo è necessario mantenere umido il compost. Non inzuppare bagnato ma appena abbastanza umido che si può sentire con il dito., Saprete che i vostri tagli hanno radicato quando potete vedere le radici che escono dal foro di drenaggio al fondo del pot.

Passo 6: Crescere sulle nuove piante

Quando si individuano le radici, è il momento di separare le piante e metterle nei loro vasi per crescere. Prima innaffia le talee e poi tocca le talee e compost. Stuzzicare delicatamente le piante a parte con le dita e piantarle usando la stessa perlite da una parte a due parti di compost multiuso. Innaffiali di nuovo e lasciali crescere per almeno un altro mese prima di piantarli all’esterno.,

Riponi le tue nuove piante in un mix di una parte di perlite e due parti di compost

Passo 7: Indurimento delle piante

Ricorda di indurire sempre le piante di rosmarino prima di spostarle da un luogo interno a uno esterno. Se salti questo passaggio, potresti scioccare i loro sistemi e possono essere influenzati in modo permanente. Le piante che non si induriscono possono morire, non crescere o semplicemente non prosperare.

Indurisci le piante e le piante di rosmarino, mettendole fuori nelle calde giornate di sole e riportandole di notte., Dopo una settimana di questo, dovrebbero essere pronti per essere piantati all’aperto. Se il tempo è cattivo, allora non mettere le piante non indurito fuori. Vuoi introdurli delicatamente al mondo piuttosto che dare loro un brusco risveglio.

Una pianta di rosmarino propagata di un anno

Passo 8: Prendersi cura del rosmarino

Il rosmarino è una pianta resistente che richiede pochissimo per prosperare. Cresceranno in grandi vasi e contenitori così come il terreno e alla fine possono diventare grandi come piccoli alberi nelle giuste condizioni., Controlla la tua zona di giardinaggio e le raccomandazioni per la cura del rosmarino nella tua regione. Se hai inverni freddi e gelidi, il rosmarino potrebbe non sopravvivere all’aperto. Piantare in vasi che possono essere portati in un luogo riparato come una serra o un polytunnel sarà il modo migliore per mantenerli vivi durante l’inverno. Per ulteriori suggerimenti su come far crescere il rosmarino testa qui.

8K Azioni

8K Azioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *