Ex-Georgia, Miami allenatore Mark Richt soffre di attacco di cuore, ora ‘facendo bene’

Ex Georgia e Miami (FL) allenatore Mark Richt ha condiviso su Twitter che ha subito un attacco di cuore. Richt, che attualmente lavora per la rete ACC, ha detto che l’episodio è accaduto lunedì mattina.

La buona notizia è che Richt ha detto che sta andando bene ora e tornerà al lavoro presto. Ancora, l ” incidente sembrava grave come Richt ha detto che stava facendo la pace con quello che pensava fosse una morte improvvisa. Nessun altro dettaglio dell’episodio è stato ancora reso disponibile.,

Presumo che la parola viaggi velocemente. Quindi volevo essere in grado di informare tutti che ho avuto un attacco di cuore questa mattina. Sto bene. Come ho attraversato l ” esperienza ho avuto la pace sapendo che stavo andando in paradiso, ma stavo per perdere mia moglie. Ho intenzione di essere al lavoro questa settimana.

Richt, 59 anni, si è ritirato dal coaching lo scorso dicembre. È andato 26-13 in tre anni a Miami, la sua alma mater, portando i Canes a un segno 10-3 e all’ormeggio dell’Orange Bowl in 2017 dopo aver debuttato con un record di 9-4 in 2016., Prima di unirsi a Miami, Richt è andato 145-51 in 15 anni in Georgia. Era anche un assistente di lunga data a Florida State sotto Bobby Bowden.

Nessun annuncio disponibile

Lo scorso anno, Richt è apparso al Joe Rose Show su 560 WQAM per parlare della sua decisione di ritirarsi e del ruolo che la sua salute ha avuto nella questione.

“Per farla breve, non ho davvero fatto un ottimo lavoro prendendomi cura di me fisicamente. È possibile ottenere in un grind del lavoro. Ho allenato, credo, oltre 30 anni”, ha detto Richt., “Quando ho lasciato la Georgia dopo 15 anni come capo allenatore, probabilmente avrei potuto usare una piccola pausa di decompressione in quel momento o almeno considerarlo.”

Nessun annuncio disponibile

CBS Sports continuerà ad aggiornare questa notizia non appena saranno disponibili ulteriori informazioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *