Gli uomini che hanno amici per lo più femminili

Tom, 27 anni, ha notato per la prima volta che le sue amicizie stavano distorcendo le donne al college. Da allora, ha trovato ancora più difficile fare amici maschi. “È davvero più facile per me essere casual con le donne, e alla fine diventare amici, piuttosto che tizi”, dice delle sue amicizie platoniche. “Forse è un problema da parte mia.”

Tom non è l’unico che ha notato lo squilibrio di genere delle sue relazioni., Recentemente, quando ha avuto alcuni conoscenti per guardare il wrestling-sta attivamente cercando di coltivare amici maschi—ha scattato una foto del gruppo e l’ha inviata al suo compagno di stanza. Ha risposto subito, ” Non avevo idea che tu avessi questo molti amici maschi!”C’erano quattro uomini nella fotografia. Tom scorrere i suoi testi recenti: Dei dieci amici che ha mandato un sms più di recente, tutti tranne uno sono di sesso femminile.

Visualizza altro

Le amicizie tra uomini e donne sono in aumento negli Stati Uniti., Negli ultimi tempi, c “è stato meno scetticismo culturale intorno amicizie tra gay uomini e donne etero—anche se questi rapporti possono anche essere irto—ma le relazioni platoniche tra dritto, uomini e donne non sposate sono ancora oggetto di qualche sospetto, in particolare al di là dell” infanzia. Nel suo libro 2008 Buddy System: Understanding Male Friends, Geoffrey Greif, Ph. D., professore presso la University of Maryland School of Social Work, ha scritto che il 65% delle donne e il 75% degli uomini hanno riferito di avere amicizie non sessuali con il sesso opposto., (Ha attribuito la discrepanza riportata alla soggettività delle relazioni, e ha concluso che una percentuale uguale di uomini e donne hanno amicizie platoniche. Attribuisco la differenza alla tipica arroganza maschile. Greif dice che il numero di uomini in amicizie platoniche con le donne è probabilmente aumentato da quando ha pubblicato Buddy System.

L’ascesa delle relazioni uomo-donna in generale ha fatto spazio anche a ragazzi come Tom, i cui amici sono quasi tutte donne., Tom e gli altri uomini con cui ho parlato per questo pezzo, ognuno dei quali ha ampie reti di amiche vicine, stanno incoraggiando i contrappunti al saggio virale della scorsa settimana in Harper’s Bazaar. Writer Melanie Hamlett descritto uomini eterosessuali come” bloccati su un “isola emotivamente stentata” senza amici, teorizzando che molti uomini, privo di amicizie maschili intime, si comportano come “cercatori d” oro emotivi ” verso le loro mogli e fidanzate. “Agli uomini viene insegnato che i sentimenti sono una cosa femminile”, ha detto una donna ad Hamlett., Così, Hamlett teorizzato, gli uomini salvano la loro condivisione emotiva per il loro partner, mentre le donne sono più propensi a condividere i loro sentimenti con una rete di terapeuti e amici.

Hamlett cita un uomo, che ha iniziato un “gruppo maschile” per creare uno spazio non minaccioso per condividere sentimenti. “Avevo bisogno di sostegno e intimità che non fosse legata a una relazione”, ha detto. Ma il saggio di Hamlett non si rivolge agli uomini che riconoscono l’importanza della condivisione emotiva e che lo cercano non solo da una donna ma da una rete di amici., Quegli uomini non sono necessariamente i parassiti emotivi che Hamlett descrive. Piuttosto, nella mia esperienza, le amicizie con gli uomini possono essere molto simbiotiche: ascoltano bene, sanno come e quando dare consigli e portano una prospettiva unica alle mie lamentele.

Mentre non sono d’accordo con l’implicazione di Hamlett secondo cui gli uomini sono incapaci di “lavoro emotivo non retribuito” nelle loro relazioni—ho urlato-pianto i miei sentimenti a molti, molti uomini—vedo dove l’archetipica amicizia maschile, che è costruita su sport e birra, potrebbe precludere l’aerazione dei sentimenti., Tale modello è culturalmente rafforzata nella misura in cui, per lungo tempo, gli uomini con amici per lo più di sesso femminile sono stati oggetti di sospetto. Ricordo di aver provato una vaga sfiducia nei confronti del personaggio di Adam Driver in Girls quando tutti i suoi amici si rivelarono essere donne in un episodio del 2012. E, qualche anno dopo, ho affrontato timidamente l’uomo che frequentavo sul perché non avesse amici maschi (non ci aveva mai pensato prima) e poi meno timidamente insinuato che si era collegato con una delle sue amiche (hanno iniziato a uscire dopo che ci siamo lasciati).,

Ora i tropi sugli uomini con amici femminili per lo più stretti sembrano arcaici: sembra molto anni ’80—molto quando Harry ti presento Sally—presumere che un uomo che trascorre la maggior parte del suo tempo con le donne stia solo cercando di connettersi con loro, o che sia gay. Forse perché # MeToo mi ha reso più consapevole degli effetti negativi della mascolinità quando è concentrato in una cricca tossica, mi sento turbato da uomini che non hanno amici femminili. È come guardare la libreria di un uomo e vedere solo i titoli di Christopher Hitchens.,

Greif attribuisce l’aumento delle amicizie platoniche a una maggiore uguaglianza sul posto di lavoro, a politiche più forti e a una migliore educazione riguardo alle molestie sessuali. (Suggerirei anche che gli sforzi per rendere i campus universitari più femminili, prima con la genesi dei college co-ed e più recentemente con i tentativi di rendere i campus più sicuri per le donne, hanno portato a un’infrastruttura più forte per le amicizie co-ed.,)” Piuttosto che avere l’esperienza che mio padre aveva, dove l’unica donna che avrebbe visto sul posto di lavoro gli stava portando il suo caffè, uomini e donne ora sono co-uguali al lavoro”, dice Greif. “Questo apre un diverso tipo di relazione, che è più suscettibile di portare a un’amicizia platonica che mai.”

Le amicizie tra superiori e subordinati sono ancora rare oggi—in tempi di Mad Men, quando i capi erano per lo più maschi e le donne principalmente riferite a loro, le amicizie platoniche sul lavoro erano ancora più improbabili., Ora ci aspettiamo che gli uomini si rendano disponibili alle colleghe come amici e mentori, e viceversa. Quando il vicepresidente Mike Pence ha detto che non avrebbe cenato da solo con nessuna donna tranne sua moglie, il contraccolpo è stato immediato: la resistenza puritana di Pence a chiacchierate incontrollate con le donne al lavoro è stata vista come discriminatoria e antiquata.

Mentre l’ufficio è un luogo comune per uomini e donne per sviluppare relazioni (il termine “moglie del lavoro” è scivolato tranquillamente nella classe di frasi “questo suona sessista”), alcuni uomini sono amici cronici delle donne dentro e fuori dall’ufficio., Diventano vicini con gli amici delle loro fidanzate o gli amici del loro compagno di stanza femminile, sviluppano amicizie con le donne che risalgono quando non funziona, o fanno un amico di sesso femminile al lavoro e le loro spirali cerchio fuori da lì.

Molti di questi uomini mi dicono che, come Tom, sentono meno pressione per eseguire lo stoicismo per le loro amiche. Greif dice che la maggior parte delle persone tendono a sentirsi più rilassato con le persone che sono come loro, ma che alcune persone semplicemente non piace passare il tempo con il loro “gruppo di riferimento.,”Jake, 27, dice che si connette meglio con le donne perché non gli piacciono i pilastri gemelli stereotipati degli impiccagioni maschili: sport e bere. In un sondaggio condotto da Greif, l ‘ 80% degli uomini ha affermato che la maggior parte del tempo con gli amici maschi viene speso a discutere di sport. ” Ci sono donne che parlano di sport e ci sono uomini che non parlano solo di sport”, aggiunge Greif. “Ma c’è la sensazione che se sei un uomo e vuoi fare amicizia con un uomo, stai meglio se pratichi sport o sei in grado di parlare un po’ di sport.,”Uno studio sui ruoli sessuali ha suggerito che gli uomini si sono legati ad attività—come sport, videogiochi e uscire nei bar per incontrare donne—e hanno riservato “condivisione emotiva” per i loro partner di sesso opposto. Le donne, secondo lo studio, sono semplicemente marinate in compagnia l’una dell’altra.

In particolare al college e oltre, Jake dice, ha scoperto che preferiva il modo in cui le donne si connettono—tutti gli amici che ha fatto da quando aveva 12 anni sono donne. “Potrei essere sincero”, dice, ” e non essere giudicato per voler parlare di come mi sento.,”È un cliché che le donne si riuniscono e” parlano dei nostri sentimenti”, ma nella mia esperienza con i miei amici femminili e maschili, le donne spesso vanno a destra per la gola emotiva di una conversazione, dove può prendere la maggior parte degli uomini diverse birre per iniziare lo sfiato.

Greif pensa che gli uomini si sentano più a loro agio nella condivisione emotiva con le donne perché i bambini sono ancora per lo più socializzati dalle donne. Uno su cinque bambini vivono con una madre single, e questi bambini, in particolare, possono scoprire che, poiché le loro relazioni formative erano interamente con le donne, si collegano più facilmente con le donne da adulti., Questo è certamente vero per Tom. ” Non avevo un uomo in famiglia che cresceva”, dice. “Parlare con le donne è sempre stato il mio default quando voglio parlare di qualcosa di serio. O anche quando voglio solo sparare alla merda.”

I bambini non allevati da madri single hanno anche maggiori probabilità di essere stati socializzati principalmente dalle donne., Nonostante una minoranza molto lodevole di padri che hanno diviso l’assistenza all’infanzia in parti uguali con i loro partner, le madri spendono ancora quasi il doppio delle ore settimanali per l’assistenza all’infanzia come fanno i padri, secondo l’analisi del Pew Research Center, pubblicato l’anno scorso in un ingannevolmente allegro Mother’s Day dispatch. E il National Center for Education Statistics ha recentemente riferito che l ‘ 89 per cento degli insegnanti della scuola primaria sono donne. ” Quello che succede allora”, spiega Greif, ” è che gli uomini si sentono in generale molto a loro agio a parlare con le donne e si sentono anche a loro agio a parlare con le donne dei loro sentimenti.,”Mi immagino come la matriarca dei miei amici maschi, tenendoli al mio seno, come Pietà, sussurrando in toni rilassanti mentre si sfogano sulle loro schiacciate non corrisposte su altre donne-e si sentono sconvolti.

Un uomo di 25 anni, che ha riunito una grande coorte di amiche attraverso il lavoro, dice che quando ha rotto con la sua ragazza di recente, ha discusso principalmente della rottura con le sue amiche., Quando ha cercato di parlare con altri uomini su di esso, ha scoperto che erano a diversi livelli di alfabetizzazione emotiva: Dei suoi due amici maschi, lui dice, uno era molto ricettivo al discorso rottura, ma uno è diventato molto a disagio. “E’ stato imbarazzante. Mentre stavo parlando con lui, era come, ‘Sì, è un po’ come va, ‘ ” ricorda. “Ero come,’ Non è così che voglio parlare di questo.”Con le mie amiche che sono ragazze, c’è una condivisione di esperienze, che rende meglio parlare.”

Aggiunge che si sta chiedendo se le sue amicizie con le donne cambieranno dopo la rottura., Avere una ragazza lo ha fatto sentire molto più a suo agio coltivare amicizie femminili platonici, perché gli ha dato una barriera built-in contro il rapporto di svolta romantica, anche se dice che spesso si chiedeva se la sua ragazza pensava che fosse strano che aveva così tanti amici di sesso femminile. Dice che aveva sospettato, nella fase iniziale, che la sua amica più vicina non voleva che la loro amicizia fosse platonica, ma che non ne avevano mai discusso. “Mantieni una sorta di distanza emotiva finché non riesci a chiarire che è platonico”, dice., “Ora che non ho una ragazza, penso di essere un po’ curioso di come andrà. Sono curioso di sapere come vorrei fare un nuovo amico che è una ragazza ora.”

La tensione che descrive è una delle quattro principali sfide all ‘” amicizia tra sessi ” delineata in uno studio del 1989 sui ruoli sessuali., Le sfide sono: determinare se la relazione è non romantica o romantica; discutere di attrazione, che può essere ancora presente anche quando la relazione è stata dichiarata non romantica; “affrontare la questione dell’uguaglianza relazionale in un contesto culturale di disuguaglianza di genere”, una sfida che, come suggerisce Greif, è stata leggermente ridotta al minimo da una maggiore uguaglianza sul posto di lavoro; e “presentare la relazione”Vale a dire, convincere gli altri tuoi amici—e, criticamente, la tua ragazza—che non stai cercando di scoparti il tuo amico del sesso incrociato.,

Tom dice che è preoccupato che la gente pensa che esce con le donne perché sta cercando di collegare con loro. Alcune delle sue amicizie sono cresciuti da situazioni in cui uno di loro ha cercato di collegare con l ” altro, ma lui dice che in questi casi la dinamica è ormai chiaro, per la maggior parte. Gli chiedo come traccia il confine tra romantico e non romantico, sperando in qualche segreto che permetta a uomini e donne di vivere in armonia platonica, avendo discussioni significative sul #MeToo sul rosé.,

“A volte non lo fai”, dice, “e a volte è strano, ea volte per un po’ sei proprio come ‘ ‘ Stanno flirtando con me? Sto flirtando con loro? Sono preoccupato per questo?’Alla fine si finisce solo per non incontri.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *