I primi 5 dolcificanti naturali

L’americano medio sta prendendo in 400 calorie al giorno da zuccheri aggiunti, per lo più da zucchero raffinato e dolcificanti sciroppo. Lo sciroppo di mais ad alto fruttosio, ad esempio, è economico da produrre e si trova in molti cibi e bevande preparati. Ma quelle calorie possono essere pericolose. Si ritiene che questo zucchero ad azione rapida porti ad un aumento dello stoccaggio di grasso nel fegato con conseguente malattia del fegato grasso non alcolica, disturbi digestivi e aterosclerosi, aumentando infine il rischio di diabete, obesità e persino ipertensione.,

Nonostante il drammatico aumento dell’uso di zucchero reale, i dolcificanti artificiali stanno facendo il loro debutto in un’ampia varietà di prodotti. Questi dolcificanti artificiali includono aspartame, sucralosio, ACE K e saccarina. Essi non possono trasportare calorie, ma i loro altri effetti collaterali potenzialmente dannosi sono stati una fonte di preoccupazione per anni.

Mentre tutti sono tecnicamente “sicuri” per la FDA, sono sotto controllo crescente. Gli effetti collaterali possono variare da mal di testa ed emicranie e disturbi dell’umore alle ghiandole del timo rimpicciolite coinvolte nel controllo immunitario e nella compromissione della funzionalità epatica e renale., Fortunatamente, ci sono alternative salutari e gustose allo zucchero raffinato, allo sciroppo di mais ad alto fruttosio e ai dolcificanti artificiali. Ecco cinque dolcificanti naturali e sostituti dello zucchero:

Miele crudo

Il miele crudo contiene piccole quantità di antiossidanti, potassio, fosforo, vitamina B6, riboflavina e niacina. Questi nutrienti aiutano a neutralizzare i danni dei radicali liberi e forniscono vitamine e minerali essenziali per mantenere il corpo sano. Un cucchiaio di miele crudo ha 64 calorie e lo stesso carico glicemico di una banana. È importante notare che questi sono solo i benefici del miele crudo., Una volta che il miele è stato pastorizzato, può perdere alcuni dei suoi benefici.

Come usare il miele crudo:

In primo luogo, non cucinare con esso. Usalo piovigginato su cereali per la colazione, su pane tostato, su yogurt e per condimenti per insalata. Vuoi mantenere il maggior numero possibile di sostanze nutritive nel miele, quindi tienilo lontano dal calore. Se ti piace il miele nel tè o nel caffè, non sottoporlo all’acqua bollente. Attendere che la bevanda sia abbastanza tiepida da sorseggiare comodamente e quindi aggiungere miele crudo.

Stevia

La stevia è originaria del Sud America ed è stata utilizzata per centinaia di anni come dolcificante., Non ha calorie e manca i cattivi effetti collaterali dei dolcificanti artificiali, anche se alcuni possono sperimentare un leggero retrogusto metallico. Se questa è stata la tua esperienza in passato, prova un marchio che è più alto negli steviosidi. Sarà più dolce, senza l’amarezza.

Come usare la stevia:

A differenza del miele, la stevia è stabile al calore, quindi sentiti libero di usarla come desideri. È importante ricordare che è 200 volte più dolce dello zucchero, quindi non usarlo nello stesso rapporto. Per la cottura, questo può presentare un problema poiché lo zucchero raffinato costituisce gran parte della massa in molte ricette., Questo è facilmente rettificato. Per compensare la massa, utilizzare un terzo a mezza tazza di uno dei seguenti agenti di carica: purea di frutta fresca (banane o salsa di mele), yogurt, zucca invernale arrostita, albumi montati a neve oppure è possibile utilizzare uno o due cucchiai di farina di cocco.

Date

Le date contengono potassio, rame, ferro, manganese, magnesio e vitamina B6. Provengono dalla palma da dattero e sono facilmente digeribili.

Come usare le date:

Il primo passo è fare una pasta., Data pasta può essere utilizzato uno a uno come sostituto per lo zucchero nella maggior parte delle ricette e, a differenza di stevia, lo fa aggiungere massa per la cottura. Immergere le date Medjool in acqua calda fino al morbido. Se l’acqua raggiunge la temperatura ambiente e le date non sono abbastanza morbide, immergere nuovamente in acqua calda. Aggiungi le date imbevute al tuo robot da cucina insieme a un cucchiaio di liquido di ammollo. Frullare fino a che liscio.

Puoi anche usare data paste per addolcire i tuoi muffin e torte preferiti. Per torte di frutta, mescolare uno a uno e mezzo tazze di purea con quattro tazze di frutta. Cuocere come al solito.,

Zucchero di cocco

Tutti hanno sentito parlare di acqua di cocco, latte di cocco, farina di cocco e cocco fresco. Lo zucchero di cocco viene estratto linfa dalle fioriture della noce di cocco. Sempre più persone usano anche lo zucchero di cocco perché può avere un carico glicemico inferiore e contenere minerali non presenti nello zucchero da tavola.

Come usare lo zucchero di cocco:

Usalo nelle tue ricette preferite, poiché misura lo stesso dello zucchero. È possibile sciogliere lo zucchero di cocco nei liquidi dalla ricetta e quindi aggiungere normalmente., Questa non è l’opzione migliore se stai facendo torte o biscotti che si basano sul metodo “scrematura” per la consistenza. Puoi anche fare il tuo zucchero a velo mettendo una tazza di zucchero di cocco nel tuo piccolo macinino da caffè o robot da cucina, insieme a un cucchiaio di polvere di arrowroot.

Sciroppo d’acero

Lo sciroppo d’acero è una grande fonte di manganese e contiene calcio, potassio e zinco. Ricco di antiossidanti, questo dolcificante tutto naturale può aiutare a neutralizzare i radicali liberi e ridurre il danno ossidativo., Seleziona gli sciroppi di acero di grado B più scuri che contengono più antiossidanti benefici rispetto agli sciroppi più leggeri.

Come usare sciroppo d’acero:

Sciroppo d’acero è stabile al calore, in modo da poter utilizzare in qualsiasi applicazione. Aggiungilo a marinate, smalti e salse e usalo per la cottura. Usalo per addolcire muesli fatti in casa e il tuo caffè del mattino. Per una glassa per biscotti o torte, scaldare fino a cottura appena fatta e aggiungere lo zucchero a velo di cocco dall’alto.

Correlati:

Il piano in 3 fasi per superare la dipendenza da dolcificante artificiale

Qual è il tuo tipo di personalità alimentare?

Dott., Disintossicazione dello zucchero di Oz

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *