Il servizio postale

Si può spendere tutto il tempo e denaro del mondo cercando di mestiere il perfetto scenario pop-musica, ma a volte le stelle devono allineare tutto da soli. Anche se all’inizio i membri del Postal Service scherzosamente si riferivano a ” Such Great Heights “come” the hit” nel loro album di debutto, Give Up, non c’è modo che nessuno potesse prevedere l’impatto finale di un album per corrispondenza progettato in un paio di camere da letto della West Coast.,

Sono passati 10 anni da quando il piccolo progetto che potrebbe da Seattelite Ben Gibbard (noto anche come frontman dei Death Cab For Cutie) e Angeleno Jimmy Tamborello (Dntel, Figurine) è emerso apparentemente dal nulla e ha iniziato a scavare la sua strada nelle orecchie di chiunque sia entrato in contatto con l’electro-pop contagioso della band. Per festeggiare, Sub Pop sta ristampando l’unico album dei Postal Service, incluso nel set multidisc B-sides, rarità e due canzoni nuove di zecca, “A Tattered Line of String” e “Turn Around.,”Altrettanto degno di nota è l’annuncio che la band è di nuovo insieme, almeno nel 2013: il Servizio postale si metterà in viaggio per un lungo giro di vittoria, che darà alla maggior parte dei fan la loro prima (e ultima-seriamente, non chiedere) possibilità di vedere il gruppo di persona.

Naturalmente, la musica che il Postal Service ha creato era più di un semplice electro-pop, e la forza con cui Jimmy e Ben hanno catturato lo zeitgeist indie-rock dei primi aughts li ha resi più un fenomeno che una normale vecchia band., I ragazzi squisitamente abbinati suoni sintetici con quelli organici, un matrimonio che ha anche riunito i fan sparsi in tutto lo spettro musicale. Il fatto che artisti come Ben Folds, Amanda Palmer, Streetlight Manifesto, e Confide (chi sapeva Cookie Monster è piaciuto il servizio postale?) have covered “Such Great Heights” è una testimonianza sia della scintilla magica della canzone che della sua inclusività melodica.,

La storia dei Postal Service è iniziata abbastanza innocentemente, con un amico comune che ha portato Ben e Jimmy insieme a collaborare su “(This Is) The Dream of Evan and Chan”, una traccia sul disco dei Dntel del 2001 Life Is Full of Possibilities (il cui anniversario di 10 anni è stato anche commemorato con una ristampa Sub Pop). Le cose andarono così bene che la notte successiva Ben chiese a Jimmy se era interessato a lavorare di nuovo insieme.

“Siamo andati d’accordo subito, ma non penso che gli avrei chiesto di farlo così velocemente”, dice Jimmy. “Sono contento che ha chiesto.,”

E una volta che hanno iniziato a inviare CD-R l’un l’altro attraverso la posta (da qui il moniker della band), lo slancio non si è fermato: ogni mese o due, Jimmy avrebbe spedito un paio di scheletri electro, che Ben avrebbe rimpolpato con voce, chitarra e qualsiasi altra cosa fosse giusta. Il processo è stato abbastanza senza soluzione di continuità, e in meno di un anno hanno avuto il valore di un album di musica.

“Tutte le canzoni sono state scritte abbastanza rapidamente”, dice Ben. “Mi mandava un disco con due canzoni e poi le giravo entro una settimana o due., Per qualsiasi motivo, stavo solo rispondendo a quello che mi stava mandando.”

Una volta che Jen Wood e Jenny Lewis di Rilo Kiley hanno aggiunto la voce e il missaggio è stato completato—un processo che in realtà ha portato Ben e Jimmy insieme nella stessa stanza—erano pronti per il loro primo piano. Jimmy suggerì di intitolare l’album Give Up, ispirato dalla natura transitoria dell’intero arrangiamento.,

Jimmy dice che inizialmente pensava che i risultati sarebbero stati più sperimentali, à la i suoni glitchy che produce come Dntel, ma quando stavano lavorando alle loro prime due canzoni—”The District Sleeps Alone Tonight” e “Brand New Colony”—era ovvio che stavano facendo una registrazione pop in buona fede. La dolcezza della voce di Ben completava perfettamente i tonfi orchestrali ottimistici di Jimmy, e canzoni come “District”, “Such Great Heights”, “Nothing Better” e “Clark Gable” saltavano fuori dagli altoparlanti e richiedevano attenzione dalla testa, dal cuore e dai piedi., Ben ha anche lasciato che i suoi soliti testi dal cuore spezzato condividessero lo spazio con alcune delle parole più giocose che avesse mai scritto, notando nel giorno in cui “Such Great Heights” era la prima volta che aveva scritto una canzone d’amore positiva.

Sub Pop ha detto ai ragazzi che Rinunciare potrebbe vendere 20.000 copie, ma che sembrava un po ‘ ottimista., Per aiutare la promozione, l’etichetta ha messo in fila un paio dei suoi heavy hitters per fare cover acustiche per il primo singolo, “Such Great Heights”: gli Shins hanno affrontato il dramma nucleare-apocalittico di” We Will Become Silhouettes”, mentre Iron & Wine ha reinterpretato il lato A.

Un tour statunitense di un mese è stato prenotato in modo conservativo, e le loro sistemazioni erano tutt’altro che lussuose: Jimmy, Ben, Jenny e Nick Harmer (il bassista dei Death Cab che gestiva le immagini sul palco e finiva per suonare il tour manager) erano stipati in due letti., Ma rinunciare iniziato a saltare in aria mentre erano sulla strada, e per il momento le cose avvolte, la band era andato da aprire il tour al piccolo Casbah di San Diego per aggiornare il suo spettacolo di Los Angeles al molto più grande Avalon. L’energia ha continuato a costruire quando si sono diretti all’estero quell’estate.

“Ricordo di essere stato in Spagna e di avere alcuni momenti che sembravano i Beatles”, dice Jimmy. “Ricordo di aver suonato uno spettacolo e dopo aver dovuto correre verso la macchina e la gente che urlava, e dover guidare via con la gente che colpiva la macchina.,”

” Se qualcuno dovesse parlare dell’anno in cui l’indie rock si è rotto, probabilmente sarebbe l’autunno del 2003″, dice Ben. “Con gli stinchi o con Death Cab o Modest Mouse o qualsiasi altra cosa, all’improvviso questa cultura di cui avevamo fatto parte in modo silenzioso senza ambizioni, senza aspettative che ci sarebbe stato un qualsiasi tipo di successo mainstream, all’improvviso siamo stati risucchiati nella cultura mainstream in questo modo che all’epoca era davvero inaspettato.,”

E la storia continuava nuttier: Il Ferro & Vino versione di “Such Great Heights” ha concluso il vincitore di un Grammy Garden State la colonna sonora (l’originale è stato utilizzato anche nel trailer del film), e, infine, la band profilo era abbastanza alta che ha attirato l’attenzione di entrambi i Teen Persone e il Servizio Postale degli stati UNITI, quest’ultimo ha inviato un cessate-il-e-desistere lettera per quanto riguarda il nome del gruppo, che ha portato alla Sub Pop prima e unica storia sulla prima pagina del New York Times., (L’accordo che ha permesso al Servizio postale di mantenere il suo nome includeva, tra le altre cose, una performance alla Conferenza esecutiva nazionale del Postmaster General, il Servizio postale degli Stati Uniti che vendeva sul suo sito web, e una clausola di moralità che diceva che l’USPS poteva portare via tutto se Jimmy o Ben avessero mai fatto qualcosa di significativamente cattivo.) Quando la band si arrabbiò con Apple Computer per il suo spot che era essenzialmente un remake shot-for-shot del video “Such Great Heights”, sembrava che praticamente tutto fosse possibile.,

Ma nel corso degli anni, è diventato ovvio che Give Up ha catturato un momento davvero unico nel tempo per questi musicisti di talento—”Mi sentivo come se avessimo appena catturato lightning in a bottle”, dice Ben—e a volte è meglio lasciare abbastanza bene da solo. Detto questo, un paio di eccezioni sono le due nuove canzoni della ristampa, iniziate nel 2006 e ritenute abbastanza stellari da essere finite per essere incluse in questa nuova edizione completa di Give Up. Entrambi riprendono da dove l’album si era interrotto, con Jimmy, Ben e Jenny che sparavano su tutti i cilindri per creare un paio di melodie memorabili ed energiche., Mentre” A Brandelli Line of String ” rimbalza lungo una favola agrodolce di New York piena di amore condannato, “Turn Around” potrebbe quasi essere visto come il sequel di “This Place Is a Prison”, con Ben che promette di attaccare da qualcuno che affoga in droghe e alcol. (La coda di quest’ultimo è anche abbastanza sognante da dare alla fine di “Brand New Colony” una corsa per i suoi soldi.,), Insieme ad altro materiale bonus—che comprende, tra le altre cose, le copertine di The Shins e Ferro & Vino, Ben acustica radio prestazioni di “Aria Riciclata,” e Il Servizio Postale e una cover dei The Flaming Lips’ “Improvvisamente Tutto È Cambiato,” John Lennon “Grow Old with Me”, e Phil Collins, “Against All Odds (Take a Look at Me Now)”queste nuove canzoni di portare splendida chiusura incontaminato progetto.

Per quanto riguarda ciò che tutti hanno pianificato dopo quest’anno remain Rimarranno inevitabilmente occupati, ma non l’uno con l’altro., Jimmy continua a prosperare musicalmente come Dntel, e non c’è bisogno di dettagliare il successo di Ben sia con Death Cab che come artista solista, né le realizzazioni di Jenny con e senza le sue band.

E davvero, l’eredità del servizio postale è meglio lasciare nelle mani del milione di persone in più che è interessato. (E questo è un numero letterale, come Give Up, il secondo album più venduto di Sub Pop dopo Bleach dei Nirvana, recentemente è diventato platino. Vale anche la pena notare che il Servizio postale ha ricevuto più radio play di qualsiasi altro artista nella storia illustre di Sub Pop.,) E non si tratta solo di ascoltatori: il suono della band è una pietra di paragone per così tanti artisti che “Postal Service-esque” è diventato un aggettivo musicale generalmente accettato. E va ben oltre Owl City.

“Penso che stia continuando con la tradizione del pop elettronico che era popolare quando eravamo bambini negli anni ’80, e che la gente si è allontanata per quasi 20 anni”, osserva Ben., “Se non il primo, siamo stati certamente il primo atto visibile a far rivivere questo genere e modernizzarlo in un modo che era un riflesso di bambini cresciuti sul marciapiede ma anche cresciuti su New Order e Pet Shop Boys e quant’altro. Nessuno aveva controllato quelle scatole sullo stesso record.”

Quando ho scritto la biografia originale per Give Up, ho paragonato Jimmy e Ben a famosi abbinamenti come Morrissey e Marr, Lennon e McCartney, e Brett Anderson e Bernard Butler di Suede., Per prendere in prestito una linea da “Tali grandi altezze”, potrebbe essere sembrato un tratto, e all’epoca non avevo idea di quanto sarebbe diventato enorme. Ma era ovvio che questi ragazzi avevano fatto qualcosa di speciale, ed è incredibile sapere che così tante altre persone sono venute ad essere d’accordo.

— – Marc Hawthorne, gennaio 2013

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *