Immagini: Parassiti umani sotto il microscopio

Sotto il microscopio

(Immagine di credito: CDC)

Parassiti. Possono invadere il sangue, il tratto digestivo, persino il dotto biliare. Entrano attraverso la bocca, attraverso la pelle, attraverso il naso. Possono causare malattie, cecità e talvolta morte.

Rabbrividisce tutto il corpo, giusto? Ma per quanto disgustosi siano i parassiti, sono anche eleganti esempi di evoluzione. Le seguenti immagini rivelano questi pericolosi organismi in dettaglio microscopico.,

Un tick-borne batteri

(Immagine di credito: Istituto Nazionale di Allergie e Malattie Infettive (NIAID))

Questo confetti-come l’immagine è Borrelia burgdorferi, i batteri che causano la Malattia di Lyme. Questo parassita si è evoluto per vivere nel sangue di piccoli mammiferi, che di solito non mostrano alcun effetto negativo dell’infezione, secondo un articolo del 2009 pubblicato sulla rivista Infectious Disease Clinics of North America., Ma quando le zecche del genere Ixodes si nutrono di piccoli mammiferi, possono continuare a trasmettere il parassita a vertebrati più grandi, inclusi gli umani. Una volta infettati, le persone sperimentano stanchezza, febbre e spesso un’eruzione cutanea rossa e circolare che può sembrare un occhio di bue. Senza trattamento (con antibiotici), la malattia di Lyme può progredire e causare artrite, meningite e sintomi neurologici come dolore e intorpidimento.,

La tenia temuta

(Immagine di credito: CDC)

Nessun microscopio è necessario per uno sguardo da vicino la tenia Taenia saginata, che raggiunge regolarmente 33 piedi (10 metri) di lunghezza. Questa tenia si schiude all’interno del tratto digestivo del bestiame e le larve si diffondono nel muscolo. Il verme si diffonde agli esseri umani che mangiano carne cruda o poco cotta da una mucca infetta., Una volta nell’ospite umano, il verme si attacca alla parete intestinale, sifonando i nutrienti e autofecondando per far sì che le uova escreto attraverso le feci-si spera, dal punto di vista del verme, in un campo dove una mucca potrebbe essere al pascolo.

la Diarrea

(Immagine di credito: CDC/ Dr. Stan Erlandsen)

Giardia, un parassita protozoo trasmesso da acqua potabile non trattata, provoca la giardiasi, una malattia diarroica accompagnato da nausea e stanchezza., Sotto un microscopio, sono visibili gli adattamenti del protozoo per la vita nel sistema digestivo: un disco a ventosa per aderire alle superfici e quattro paia di flagelli per muoversi.

Invadendo il sangue

(Immagine di credito: CDC/Dr. Mae Melvin)

Le macchie rosa scuro in questa immagine microscopica di sangue sono parassiti emoprotozoici chiamati Babesia. Questa è una malattia trasmessa da zecche vista nel Midwest e nel nord-est. I sintomi sono un po ‘ come quelli della malaria: febbre, anemia, stanchezza e brividi., Ixodes scapularis zecche-lo stesso tipo che si diffondono la malattia di Lyme — sono anche responsabili per il passaggio intorno parassiti Babesia. I protozoi si riproducono all’interno dei globuli rossi, spesso germogliando per formare una forma a croce a quattro punte.

Colpo di fortuna del fegato di pecora

(Immagine di credito: CDC)

Questo ovale senza pretese è l’uovo di Fasciola hepatica, il colpo di fortuna del fegato di pecora. Nonostante il suo nome, questo colpo di fortuna può infettare gli esseri umani, dove si imposta negozio nel fegato e dotti biliari., Secondo i Centers for Disease Control and Prevention, le persone di solito raccolgono un’infezione mangiando crescione o altre piante acquatiche. Il parassita può causare infiammazione cronica del fegato, dei dotti biliari, della cistifellea e del pancreas, secondo il CDC.

Diffusione attraverso le lumache

(Immagine di credito: CDC/Marianna Wilson)

Schistosoma mansoni, è un verme parassita diffuso quando la pelle umana entra in contatto con acqua infestata., Questo verme vive il suo ciclo vitale in due ospiti: lumache d’acqua dolce (dove le uova si schiudono in larve a nuoto libero) e vertebrati, inclusi gli esseri umani. La malattia che assicura è chiamata schistosomiasi o, a volte, eruzione del nuotatore dopo l’eruzione cutanea pruriginosa che le persone spesso sperimentano dopo che le larve penetrano nella loro pelle. L’infezione cronica può portare a danni nell’intestino e nella vescica mentre i vermi rilasciano le loro uova, secondo il CDC.,

Ciao, anchilostomi

(Immagine di credito: CDC)

Anchilostomi: Un buon motivo per non andare a piedi nudi in estate, almeno non quando si cammina attraverso una appena fecondato campo. Questi nematodi si diffondono quando una persona infetta defeca all’esterno; le uova di verme si schiudono nel terreno e poi si sviluppano in larve in grado di scavare nella pelle nuda. Secondo il CDC, hookworm usato per essere diffusa negli Stati Uniti, ma una migliore igiene ha notevolmente ridotto le infezioni.,

Molte persone portano anchilostomi nel loro intestino senza sintomi, ma i parassiti possono causare disturbi gastrointestinali e talvolta anemia.

Vermi di Guinea

(Image credit: CDC/Dr. Mae Melvin)

Tra i parassiti più spinosi c’è il verme di Guinea, un nematode che non ha la decenza di rimanere all’interno del suo ospite. I vermi della Guinea si diffondono quando gli esseri umani ingeriscono acqua non trattata. Si schiudono nel sistema digestivo e migrano e si riproducono all’interno del corpo., La femmina poi viaggia verso il muscolo e la pelle e la fa fuggire, cercando di emergere attraverso una vescica per settimane strazianti.

Per estrarre il verme più rapidamente, i medici spesso cercano di avvolgerlo attorno a un bastone, avvolgendolo lentamente dalla ferita per diversi giorni. Poiché i vermi di guinea femminili possono crescere fino a 31 pollici di lunghezza (80 centimetri), questo è un processo lento, disgustoso e doloroso.

Botfly larva

(Immagine di credito: CDC / Dr., George Healy)

Ecco qualcosa che non vuoi vedere dimenarsi sotto la pelle. Questa è la larva della botfly Cuterebra, una mosca parassita. Questa particolare larva infetta roditori e conigli, ma un parassita strettamente correlato, Dermatobia hominis, prende di mira gli esseri umani.

Le mosche femmine adulte diffondono le loro uova agli esseri umani in un modo sorprendente: afferrano una zanzara o una zecca e depongono le loro uova sul corpo dell’ignaro vettore., Quando l’insetto continua a mordere una persona, le uova o le larve schiuse cadono ed entrano nella pelle, dove si sviluppano per un paio di mesi prima di emergere per completare il loro ciclo di vita come organismi viventi liberi. Durante la fase larvale, i vermi sono spesso visibili come piccole protuberanze e devono essere rimossi chirurgicamente dalla pelle.

Cecità fluviale

(Immagine di credito: CDC / Dr. R. C., Collins)

Lo swoosh rosa e verminoso visibile al centro di questa immagine è Onchocerca volvulus, un nematode visto svilupparsi in una mosca nera. Le mosche nere sono alimentatori di sangue che diffondono O. volvulus con i loro morsi. Nel corpo umano, i vermi posano nei tessuti sottocutanei, si accoppiano e si riproducono. Quando i vermi migrano verso il tessuto oculare, possono causare l’opacizzazione della cornea, una condizione chiamata oncocercosi o cecità fluviale.

Notizie recenti

{{articleName }}

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *