Mack aggiunge motore 13L MP8 con 505 CV.

L’indice delle condizioni di spedizione di FTR per novembre è rimasto in territorio profondamente negativo a -9.04 sebbene migliorato dalla lettura di ottobre di -11.6. Secondo la FTR, il lieve miglioramento è dovuto principalmente a una certa stabilizzazione dell’utilizzo delle capacità, ma l’utilizzo e i tassi sono rimasti molto elevati, un negativo per gli spedizionieri.

Dall’altra parte della medaglia, gli ordini di classe 8 per gennaio hanno superato le 40.000 unità, per un totale di 42.800 unità.,

“Non importa quale modalità o regione, nolo tassi hanno continuato a rimanere elevati come abbiamo finito fuori 2020 e spostato nel nuovo anno. La domanda potrebbe livellarsi, ma stiamo ancora vedendo volumi di camion nel mercato spot che sono il doppio della media di cinque anni”, ha detto Jonathan Starks, Chief Intelligence officer di FTR.

Foto: FTR Intel

Le condizioni di mercato degli spedizionieri sono state ulteriormente sfidate con forti volumi di merci e costi del carburante che continuano a salire. Le prospettive per il 2021 sono migliori, ma continuano a tradursi in letture SCI negative durante l’anno., ” Nell’arena intermodale stiamo vedendo che i porti e le altre parti interessate non sono stati in grado di utilizzare le vacanze per recuperare il ritardo sui problemi di congestione che hanno afflitto alcuni mercati”, ha aggiunto Starks. “Tuttavia, i carichi intermodali sono ancora ben al di sopra dell’anno precedente e la tipica pausa stagionale in Q1 potrebbe non apparire quest’anno.”

Starks ha dichiarato che i produttori in Cina non dovrebbero prendere il normale arresto di due settimane per le attività del Capodanno cinese, facendo sì che il mercato si aspetti volumi di importazione più elevati.,

“Con la festa che non si verifica fino a metà febbraio, il mercato in genere si aspetterebbe elevati volumi di importazione a fine febbraio seguiti da un rallentamento dell’attività per alcune settimane”, ha spiegato Starks. “Ciò potrebbe rendere più difficile per i porti anticipare i ritardi delle navi e la congestione del porto fino a metà anno.”

La crescita del trasporto merci rimane vivace e le flotte si stanno affrettando ad aggiungere capacità il più velocemente possibile. OEM e fornitori stanno cercando di tenere il passo con l’aumento della domanda. Le flotte continuano a effettuare ordini fino alla fine dell’anno per acquisire camion non appena saranno disponibili.,

“Attualmente ci sono carenze di materie prime e componenti, che si tradurrà in offerta non essere in grado di soddisfare la domanda di classe 8 camion nel breve termine,” ha commentato Don Ake, vice presidente dei veicoli commerciali per FTR. “I fornitori di classe 8 stanno lavorando diligentemente per aumentare la produzione, ma sono ostacolati dalla pandemia e dalla carenza di materiali. Inoltre, le consegne di parti importate vengono ritardate fino a due settimane nei porti.”

Secondo FTR, l’attività degli ordini di gennaio è stata pari a -18% m/m e +144% a / a. Gli ordini dei dodici mesi precedenti ammontano ora a 308.000.,

Foto: FTR Intel

“La supply chain sta lottando dopo l’aumento della domanda in seguito al riavvio economico. Ora le aziende stanno avendo problemi ad assumere abbastanza lavoratori a causa di problemi e protocolli di virus”, ha detto Ake. “Inoltre, le acciaierie hanno richiesto più tempo del previsto per riaccendere. La domanda di camion di classe 8 è in aumento, ma la catena di fornitura è ostacolata.

“Il nostro settore è molto qualificato e con esperienza nel trattare con blocchi stradali. Gestirà questa situazione meglio di altri settori”, ha aggiunto Ake., “Tuttavia, questo limiterà la produzione del primo trimestre e probabilmente verrà eseguito in parte di Q2. Quando il vaccino consente all’occupazione di aumentare e le altre strozzature vengono rimosse, questo finirà per essere un anno robusto per le vendite di Classe 8.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *