Procione

Osservare un Nord Americano procione scala un albero di raid di uova da un falco dalla coda rossa nido

Nord america procione (Procyon lotor) emerge da una cava di registro e di arrampicarsi su un albero per razziare il nido di un falco dalla coda rossa (Buteo jamaicensis).

Encyclopædia Britannica, Inc.,Vedi tutti i video per questo articolo

Raccoon, (genus Procyon), chiamato anche ringtail, una delle sette specie di mammiferi notturni caratterizzati da code folte ad anelli. Il più comune e noto è il procione nordamericano (Procyon lotor), che va dal Canada settentrionale e dalla maggior parte degli Stati Uniti verso sud in Sud America. Ha una cospicua “maschera” nera attraverso gli occhi e la coda è anellata da 5 a 10 bande nere.

Domande principali

Che cos’è un procione?,

Un procione è una delle sette specie di mammiferi notturni caratterizzati da code folte. Il più comune e ben noto è il procione nordamericano (Procyon lotor), che va dal Canada settentrionale e la maggior parte degli Stati Uniti verso sud in Sud America. Ha una “maschera” nera attraverso gli occhi e la sua coda è anellata da 5 a 10 bande nere.

Cosa mangiano i procioni?,

Sebbene classificato come carnivoro, i procioni sono onnivori, nutrendosi di gamberi e altri artropodi, roditori, rane e frutta e altre sostanze vegetali, comprese le colture. Si crede erroneamente che i procioni “lavino” il loro cibo prima di mangiarlo se l’acqua è disponibile. Questo equivoco deriva dalla loro abitudine di cercare cibo in o vicino all’acqua e poi manipolarlo mentre si mangia.

Che aspetto hanno le tracce di procione?

Le tracce di procione mostrano due piedi anteriori, ciascuno con cinque dita lunghe coniche artigliate che assomigliano in gran parte a una mano umana., I due piedi posteriori sono più spessi e più lunghi, anche con cinque dita artigliate su ciascuno.

Come si chiamano i procioni?

I bambini procione possono essere chiamati kit o cuccioli. Le cucciolate annuali contengono da uno a sei (di solito tre o quattro) piccoli, nati in tarda primavera dopo un periodo di gestazione di 60-73 giorni.

Come si comportano i procioni nelle città rispetto allo stato selvatico?

In particolare nelle città e nelle città, i procioni si adattano molto bene alla presenza umana; den negli edifici e prosperano con una dieta di spazzatura, cibo per animali domestici e altri oggetti a loro disposizione., In natura, i procioni vivono in un’ampia varietà di habitat forestali e praterie. Si trovano più spesso in prossimità dell’acqua.

Un animale robusto con zampe corte, un muso appuntito e piccole orecchie erette, il procione nordamericano è lungo da 75 a 90 cm (30 a 36 pollici), inclusa la coda di 25 cm (10 pollici). Il peso è di solito circa 10 kg (22 libbre) o meno, anche se i maschi di grandi dimensioni possono crescere fino a più di 20 kg. Coloro che vivono nelle regioni settentrionali sono più grandi delle loro controparti meridionali., La pelliccia del procione nordamericano è irsuta e grossolana, e il suo colore è da grigio ferro a nerastro con sfumature marroni. I procioni del sud sono in genere più argentati, con i “coons” del nord che tendono al biondo o al marrone.

Procione nordamericano (Procyon lotor).,

Leonard Lee Rue III

Watch a North American raccoon sift for aquatic prey using its sense of touch in a shallow pond

A North American raccoon (Procyon lotor) searching for food along the edge of a pond.

Encyclopædia Britannica, Inc.See all videos for this article

Like all raccoons, the North American raccoon is an intelligent and inquisitive animal., I piedi anteriori senza peli sono molto abili e assomigliano a mani umane snelle, i piedi posteriori sono più spessi e più lunghi. Sebbene classificato come carnivoro, il procione è onnivoro, nutrendosi di gamberi e altri artropodi, roditori, rane e frutta e altre sostanze vegetali, comprese le colture. Si crede erroneamente che i procioni “lavino” il loro cibo prima di mangiarlo se l’acqua è disponibile. Questo equivoco deriva dalla loro abitudine di cercare cibo in o vicino all’acqua e poi manipolarlo mentre si mangia.,

I procioni si adattano molto bene alla presenza umana, anche nelle città, dove si annidano negli edifici e prosperano con una dieta di spazzatura, cibo per animali domestici e altri oggetti a loro disposizione. Poiché la disponibilità di cibo è il fattore principale che influenza l’abbondanza di procioni, le più alte densità di popolazione si trovano spesso nelle grandi città. Nei procioni selvatici vivono in un’ampia varietà di habitat forestali e praterie. Più spesso si trovano in prossimità dell’acqua, sono anche abili nuotatori. Si arrampicano facilmente e di solito tana nelle rive dei fiumi, alberi cavi o tronchi, o casette di castoro abbandonati.,

Ottieni un abbonamento Britannica Premium e accedi a contenuti esclusivi. Iscriviti ora

I procioni superano la carenza di cibo invernale diventando dormienti. Questo periodo può durare da pochi giorni, in risposta a occasionali periodi di freddo del sud, a quattro o sei mesi alle latitudini settentrionali. I procioni del nord sono in grado di farlo accumulando grandi quantità di grasso corporeo durante la fine dell’estate e l’autunno. La maggior parte raddoppierà il loro peso corporeo primaverile per procurarsi abbastanza energia per dormire durante l’inverno.,

All’inizio della primavera i maschi si accoppiano con più di una femmina. Le cucciolate annuali contengono da uno a sei (di solito tre o quattro) piccoli, nati in tarda primavera dopo un periodo di gestazione di 60-73 giorni. La femmina si interessa vivamente dei suoi piccoli e se ne prende cura per circa un anno, anche se i piccoli iniziano a cacciare cibo e vengono svezzati a circa due mesi. In cattività i procioni possono vivere fino a 20 anni, ma pochi sopravvivono oltre 5 in natura. Le loro grandi dimensioni e la difesa vigorosa a volte consentono loro di respingere predatori come bobcats, coyote e leoni di montagna., La maggior parte dei decessi, tuttavia, sono causati da esseri umani e malattie, in particolare cimurro canino, parvovirus e rabbia. La rabbia è particolarmente significativa negli Stati Uniti orientali, dove i procioni hanno superato le moffette nel 1997 come vettore più frequente della malattia. Esca vaccino carico è stato air-dropped in Canada, nel tentativo di fermare la diffusione della rabbia.

A causa della sua predilezione per le uova, i nidiacei, il mais, i meloni e la spazzatura, il procione è sgradito in alcune aree. È ancora cacciato (spesso con cani) e intrappolato per la sua pelliccia e la carne., Il procione nordamericano ha svolto un ruolo importante nell’industria della pelliccia nordamericana durante il 19 ° secolo. Nei primi decenni del 20 ° secolo, i cappotti di procione erano di rigore per il set sportivo. Come risultato del valore della pelliccia, i procioni sono stati introdotti in Francia, Paesi Bassi, Germania e Russia, dove sono diventati un fastidio. Nell’ultima parte del 20 ° secolo, procioni ampliato la loro gamma verso nord in Canada, probabilmente a causa della conversione della foresta in terreni agricoli., Temperature più calde e inverni meno rigidi consentirebbero ai procioni di estendere la loro gamma ancora più lontano.

Il procione mangia-granchio (P. cancrivorus) abita il Sud America fino a sud dell’Argentina settentrionale. Assomiglia al procione nordamericano ma ha una pelliccia più corta e ruvida. Gli altri membri del genere Procyon non sono ben noti. La maggior parte sono tropicali e probabilmente rari. Sono il procione delle Barbados (P. gloveralleni), il procione Tres Marías (P. insularis), il procione Bahaman (P. maynardi), il procione Guadalupa (P. minor) e il procione Cozumel (P. pygmaeus)., I procioni appartengono alla famiglia Procyonidae, insieme agli olingos, ai cacomistle e ai kinkajou.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *