Quattro Anni Fa: Merle Haggard muore All’Età Di 79

In questa data, il 6 aprile nel 2016, l’icona della musica country, “Il Poeta dell’Uomo Comune” e membro della Country Music Hall of Fame, Merle Haggard, scomparso il giorno del suo compleanno, all’età di 79 anni.

La parola “legenda” di solito fa la sua comparsa ad un certo punto quando si parla di Merle Haggard. E “un riconoscimento della sua arte e la sua posizione come” il poeta dell ” uomo comune.,”È un omaggio al suo incredibile successo commerciale e al segno duraturo che ha fatto, non solo sulla musica country, ma sulla musica americana nel suo complesso. È adatto in tutti i modi tranne uno.

Il termine impone un’aura di altezza che è totalmente in contrasto con la grinta e il cuore delle canzoni di Haggard. “Sarei più a mio agio con qualcosa come” professore”, disse una volta a un giornalista, e la descrizione gli si addice. Studiando, analizzando e osservando i dettagli della vita che lo circonda, Haggard trasmette ciò che vede, sente e sente attraverso le sue canzoni., I testi sono ingannevolmente semplici, la musica eccezionalmente ascoltabile. Altri che hanno vissuto quelle stesse situazioni riconoscono la verità nelle storie che racconta. Ma il vero dono di Haggard è che chiunque ascolti le sue canzoni riconosce la verità in esse., Quando suona una canzone di Merle Haggard, può far capire a una nonna innocente come la torta di mele la dura solitudine e il disgusto di sé di un prigioniero nel braccio della morte; un ragazzo ricco che non ha mai voluto alcun possesso materiale per avere un’idea del dolore di chiedersi da dove verrà il prossimo pasto; un pilastro della comunità che totalizza il tee simpatizza con il povero ragazzo con il cuore spezzato che abbatte i colpi al bar locale.

Di conseguenza, Haggard ha trovato le sue canzoni in cima alle classifiche su base regolare. Immediatamente abbracciato dai fan del paese, si è anche guadagnato il rispetto dei suoi coetanei., Oltre ai successi 40 # 1 inclusi qui, Haggard ha tracciato i punteggi delle prime dieci canzoni. Ha vinto quasi tutti i premi musicali immaginabili, sia come interprete che come cantautore, e nel 1994 è stato inserito nella Country Music Hall of Fame. Il suo corpo di lavoro lo pone facilmente accanto a Hank Williams come uno degli artisti più influenti nella musica country.

Questo è un bel risultato per il ragazzo che una volta era ufficialmente bollato “incorreggibile.”

Merle Ronald Haggard è nato nel 1937, fuori Bakersfield, California., I suoi genitori, Jim e Flossie, spostato la famiglia lì dopo la loro fattoria in Oklahoma bruciato, con Jim trovare lavoro come falegname per la ferrovia di Santa Fe. La famiglia viveva in un vecchio boxcar che hanno trasformato in una casa. Anche se lottavano per guadagnarsi da vivere, avevano un riparo robusto e il cibo era sempre sul tavolo.

Le cose cambiarono radicalmente dopo che Jim morì di ictus quando Merle aveva nove anni. Fu un evento devastante per il ragazzo, che era molto vicino a suo padre., Sua madre andò a lavorare come contabile per sbarcare il lunario, lasciando spesso Merle alle cure di una prozia e di uno zio. Con il suo mondo capovolto, Haggard si ribellò. Saltò su un treno merci quando aveva solo dieci anni, arrivando a Fresno prima di essere prelevato dalle autorità. E ‘ stato il primo passo verso un giovane di assenze dalla scuola e piccoli reati. Per i prossimi anni, Haggard si sarebbe trovato in scuole di riforma, a volte facendo una fuga, solo per essere gettato di nuovo in.,

Merle Haggardl’angelo sulla sua spalla durante questi tempi difficili era l’amore e il talento di Haggard per la musica. Anche se ha dato in su prima Merle è nato, suo padre utilizzato per suonare il violino e la chitarra in Oklahoma per le danze schoolhouse e incontri sociali. Non avendo un’automobile o custodie per strumenti formali, l’anziano Sparuto andava a cavallo a queste riunioni, portando il suo violino su un lato del cavallo e la chitarra sull’altro, in grandi federe.

Ancora una parte del dono musicale era stato trasmesso a Merle, e ha facilmente preso a suonare la chitarra., Partendo come fan di Bob Wills, Haggard alla fine ha trovato il suo idolo musicale in Lefty Frizzell, e ha elaborato una copia piuttosto impressionante dello stile di canto dell’originale. ” Per tre o quattro anni non ho cantato altro che canzoni di Lefty Frizzell”, ha detto Merle a Music City News. “E poi, perché Lefty era un fan di Jimmie Rodgers, ho imparato a imitarlo troppo.”Haggard ha avuto la possibilità di vedere Lefty esibirsi di persona quando aveva 14 anni. ” Era vestito di bianco – gli eroi di solito lo sono”, ha detto Merle.

L’eroe non era un salvatore, almeno non in senso immediato., Haggard stava già iniziando a fare piccole somme di denaro qua e là suonando musica, ma non era abbastanza per tenerlo fuori dai guai. Ha lasciato casa a 15 con un amico, ed i due sono stati raccolti come sospetti in una rapina. Anche se innocente, finì in prigione per due settimane e mezzo. Era la prima volta che assaporava la vita in prigione, ma non era l’ultima. Dentro e fuori dal carcere nel corso degli anni per piccoli crimini, si è trovato a fare il tempo serio a San Quintino all’età di 20.

“Andare in prigione ha uno dei pochi effetti”, ha detto a Salon nel 2004., “Può farti peggiorare, o può farti capire e apprezzare la libertà. Ho imparato ad apprezzare la libertà quando non ne avevo.”

La sua abilità musicale offriva speranza per un futuro. Un altro detenuto a San Quintino, soprannominato Coniglio, lo ha visto chiaramente. Quando Rabbit si avvicinò con un piano di fuga, ha detto Haggard che avrebbe potuto venire, ma probabilmente non dovrebbe, dal momento che aveva un buon colpo di fare carriera dal suo canto.

Come aveva predetto Rabbit, la musica di Haggard era la sua via d’uscita da una vita senza uscita di piccoli crimini e da una prigione intermittente., Rilasciato da San Quentin nel 1960, si unì all’allora fiorente scena country di Bakersfield, che evitò il liscio suono country-politan che usciva da Nashville per un groove honky-tonk più incisivo.

Dopo aver fatto impressione lavorando nei club locali, Haggard si unì alla band della star di Las Vegas Wynn Stewart nel 1962 come bassista. Quando ha avuto la possibilità di registrare il proprio singolo, Haggard ha scelto la composizione Stewart, ” Sing A Sad Song.”È uscito sulla piccola etichetta Tally Records nel 1964, ed è entrato nella Top Twenty., I suoi singoli di follow-up non hanno fatto altrettanto bene, fino a quando “(My Friends Are Gonna Be) Strangers ” è entrato nella Top Ten e lo ha portato all’attenzione della Capitol Records. Si è dimostrato un produttore di successo con tre Top Ten singoli nel 1967, tra cui il suo primo #1, “The Fugitive.”

Merle Haggardle sceneggiatrici Liz e Casey Anderson sono state ispirate da una popolare serie TV, ” The Fugitive.”Ma Haggard sapeva in prima persona cosa significasse essere in fuga. In qualche modo, potrebbe aver sentito di essere di nuovo nella stessa situazione., Qui aveva cambiato con successo la sua vita, e si rese conto che il suo passato criminale potrebbe ora tornare a schiaffeggiarlo. Ha reso chiari quei sentimenti meno di un anno dopo nel suo prossimo #1. L’auto-scritto “Branded Man” include le righe, ” Quando mi hanno lasciato uscire di prigione, ho tenuto la testa alta / Determinato che sarei salito al di sopra della vergogna/Ma non importa dove sto vivendo, il segno nero mi segue/Sono marchiato con un numero sul mio nome.”

Haggard ha detto Johnny Cash lo ha incoraggiato ad affrontare i suoi problemi direttamente in versi. “Ero a testa alta sulla mia carriera., Non volevo parlare di essere in prigione”, ricorda Haggard, ” ma Cash ha detto che dovrei parlarne. In questo modo i tabloid non sarebbero in grado di farlo. Ho detto che non volevo farlo e lui ha detto, ‘È solo possedere fino ad esso.”Quando Cash lo presentò al suo spettacolo di varietà, disse:” Ecco un uomo che scrive della propria vita e ha avuto una vita di cui scrivere.”

Da quel momento in poi, Haggard smise di nascondere la storia delle sue passate incarcerazioni, e le sue canzoni aprirono una finestra sulla vita oscura dei prigionieri e degli ex detenuti., “Sing Me Back Home”, un altro #1 nel 1967, fu scritto per il suo vecchio amico Rabbit, che fu giustiziato dopo che il suo piano di fuga portò alla morte di una guardia carceraria. “Mama Tried”, che raggiunse la vetta della classifica nel 1968, offrì una sorta di scuse alla madre religiosa e laboriosa di Haggard, assolvendola dalla colpa per il suo cattivo comportamento.

Ha esposto tutti gli altri aspetti della sua vita nelle canzoni successive, dimostrandosi un abile paroliere specializzato nel dolore e nel dolore, con un pizzico occasionale di speranza o umorismo.,

La sua hit del 1969 “Hungry Eyes”, un ritratto straziante di una famiglia in povertà, include una linea su una “cabina coperta di tela”, un riferimento alla casa della prozia e dello zio con cui rimase da ragazzo.

Nel 1969, Haggard aveva anche conquistato una buona parte di musicisti e critici nel mondo del rock. Rolling Stone si indicò i suoi lettori verso la sua musica. Il produttore Don Was, che ha lavorato con Bob Dylan, i Rolling Stones e Bonnie Raitt, ha detto a Newsweek nel 1996: “Ti dirà che è un cantante country, ma per me l’essenza del rock and roll è un grido di libertà e ribellione., E non conosco nessuno che lo incarni meglio. Ogni aspetto della sua vita è un rifiuto di sottomettersi.”

Ancora, È stato ammette che quando è andato a vedere Haggard in concerto alla fine degli anni ’60 ha infilato i suoi capelli hippie-lunghezza in un cappello da cowboy. Era un periodo politicamente divisivo, con la guerra del Vietnam che fungeva da parafulmine per opporsi alle opinioni politiche. I giovani protestarono contro la guerra e bruciarono apertamente le loro bozze di carte, facendo infuriare coloro che ritenevano fosse loro dovere patriottico sostenere la guerra e gli uomini che la combatterono., “Working Man Blues”, uscito nel 1969, potrebbe aver attirato la folla del rock a causa del suo ritmo duro e del suo anti-elitismo, ma ha consegnato un chiaro messaggio di solidarietà al pubblico dei colletti blu, con il suo semplice riferimento al benessere. Questa posizione politica è stata solidificata con la canzone più popolare di Haggard, “Okie From Muskogee.”Dice che la canzone è iniziata come uno scherzo, e il suo tono si appoggia decisamente verso l’umoristico, ma ha anche tracciato una linea chiara tra “noi” e “loro”.,”Haggard ha parlato per gli americani che non fumavano marijuana, non bruciavano le loro carte draft, non si facevano crescere i capelli lunghi e arruffati ed erano orgogliosi di sventolare la Vecchia Gloria in tribunale.”Seguito dal bellicoso “Fightin’ Side of Me”, che ha innegabilmente sfidato i manifestanti contro la guerra, ha reso Haggard un simbolo politico. Negli anni successivi, Richard Nixon lo invitò a cantare alla Casa Bianca. Ronald Reagan, allora governatore della California, gli ha dato un perdono incondizionato per i suoi reati penali passati. George Wallace gli ha chiesto un endorsement-che Haggard rifiutato.,

Il furore causato da quelle due canzoni ha preso Haggard di sorpresa, ma non ha mai evitato di scrivere canzoni con un punto di vista forte. Nel 1972 pubblicò “I Wonder If They Ever Think Of Me”, che rivisita il Vietnam attraverso i pensieri di un P. O. W., mentre “If We Make It Through December” del 1973 cristallizzava le preoccupazioni di un padre disoccupato in un momento in cui gran parte degli Stati Uniti sentiva gli effetti di una recessione particolarmente difficile.

Naturalmente, Haggard ha anche scritto su questioni più allegre., “Daddy Frank (The Guitar Man) “nel 1971, e” Grandma Harp” nel 1972, entrambi esprimono la sua gioia nella musica e come lo ha salvato in tempi bassi.

Merle Haggardtutti i particolari della sua esistenza erano materiale di partenza, e Haggard è un uomo che è stato sposato cinque volte. Quando il suo secondo matrimonio, con Bonnie Owens, si stava dipanando, il dolore è arrivato in canzoni come “Things Aren’t Funny Anymore”, con la linea “Sembra che abbiamo perso la strada per trovare/Tutti i bei tempi che abbiamo trovato prima., Owens, che in precedenza era stato sposato con Buck Owens, fu il primo compagno di duetto di Haggard e un buon amico, nonché sua moglie. La sua devozione romantica è evidente in “Always Wanting You,” un sospiro di amore non corrisposto che ha scritto per Dolly Parton, che ha struggeva per quando il suo matrimonio con Bonnie era finita.

La sua terza moglie, Leona Williams, era anche una cantante e compositrice. La dolcezza di” È tutto nei film ” rispecchiava la rinnovata felicità romantica di Haggard., Poi, quando quel matrimonio ha cominciato a sgretolarsi, i fan hanno sentito i dettagli nelle sue registrazioni di “You Take Me For Granted”, scritta dalla soon-to-be-ex Mrs. Haggard e” Someday When Things Are Good”, scritta sia da Merle che da Leona.

È probabile che Haggard abbia anche attinto dall’esperienza personale quando ha cantato canzoni come “Bar Room Buddies”, un duetto con Clint Eastwood e “I Think I’ll Just Stay Here and Drink” nel 1980.

Anche se i successi rallentarono un po ‘ nei decenni successivi, Haggard non smise mai di fare musica., Ha iniziato a produrre i propri tagli per la prima volta, e “My Favorite Memory” e “Big City”, è andato a #1 nel 1981. L’anno successivo lui e George Jones hanno fatto un album insieme, con il loro duetto “Yesterday’s Wine”, raggiungendo la cima della classifica. In collaborazione con un’altra leggenda in divenire, Willie Nelson, Haggard ha segnato di nuovo con il successo del 1983 “Pancho and Lefty.”Nel 1987, ha segnato il suo ultimo #1, “Twinkle, Twinkle Lucky Star.,”

A metà degli anni Novanta, con l’uscita del cofanetto Down Every Road, mentre Haggard stava pubblicando un album di nuova musica, i media rivolsero ancora una volta la loro attenzione al cantante a lungo ignorato. Il suo status di leggenda vivente ha preso piede circa allora, con buona ragione. Era in ritardo.

Sarebbe difficile trovare un artista così creativo, così riuscito e così ostinatamente fedele a se stesso come Sparuto., Tra i suoi successi, ha realizzato album che hanno reso omaggio ai musicisti che lo hanno influenzato, come Jimmie Rodgers, Lefty Frizzell e Bob Wills – fatto per rispetto piuttosto che per calcolo commerciale. Ha mescolato elementi di jazz, rock, blues e musica folk nei suoi arrangiamenti, pur rimanendo fedele alle tradizioni del paese. Non importa quale fosse la moda attuale del momento nella musica, Haggard andava sempre per la sua strada.

“Ti dirò cosa piace al pubblico più di ogni altra cosa”, ha detto al Boston Globe, “È la merce più rara al mondo: l’onestà.,”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *