Tinture per capelli allergie: perché succede e come può essere trattata?

Ogni volta che visiti il tuo salone e guardi quel foglio di opzioni di colore dei capelli, o quando vedi quelle sfumature di colori dei capelli che catturano gli occhi nella rivista di moda, sei tentato di tingere i tuoi capelli? Per alcuni, potrebbe anche essere una necessità a causa dell’invecchiamento precoce. Ma, basta!

Prima di decidere di far cadere i coloranti sui capelli, è necessario essere consapevoli delle reazioni allergiche che potrebbero causare., Tinture per capelli contengono una tonnellata di sostanze chimiche nocive che possono causare la pelle a reagire negativamente. Cerchiamo di capire perché questo accade e cosa si può fare per trattarlo.

Che cosa causa l’allergia alla tintura per capelli?

Le tinture per capelli, come molti altri prodotti, contengono una serie di sostanze chimiche che possono irritare la pelle. Uno dei principali colpevoli è parafenilendiammina o PPD. Questa sostanza chimica è responsabile per dare colore dei capelli di lunga durata che sembra apparire più naturale, quando viene utilizzato sui capelli.

PPD è utilizzato principalmente nelle tinture per capelli scuri., Ha la reputazione di essere un allergene per quelli con pelle sensibile o alcune condizioni della pelle secca. Su applicazione, PPD diventa ossidato. Questo è ciò che causa le reazioni allergiche. La reazione di solito tende a svanire una volta che il PPD è completamente ossidato.

Alcune persone possono solo sperimentare irritazione della pelle, mentre per alcuni altri, si può ottenere più grave. La dermatite da contatto non è un sintomo raro di questa reazione allergica. Questo può anche svilupparsi in orticaria e in alcuni casi molto rari, anafilassi.

Lo sapevi?,

  • PPD si trova in inchiostro del tatuaggio, benzina, prodotti cosmetici scuri e inchiostro della stampante anche.

Sintomi di allergia alla tintura per capelli

1. Sensazione di bruciore

2. Pelle infiammata e rossa

3. Prurito del cuoio capelluto o del viso

4. Gonfiore del cuoio capelluto/viso

5. Palpebre gonfie, labbra o mani

Se è sensibile alla tintura per capelli, può anche sviluppare sintomi di dermatite da contatto/fiammate.

Se siete allergici alla tintura per capelli, i sintomi possono richiedere fino a 48 ore per presentarsi. Si consiglia di eseguire un patch test prima di utilizzare la tintura per capelli.,

Avvertenza:

Alcune reazioni gravi possono includere una condizione grave e fatale nota come anafilassi. Questa reazione avrà bisogno di visitare immediatamente un medico.,

I sintomi di anafilassi sono:

  • reazioni Cutanee come prurito, e il bruciore
  • Eruzioni cutanee
  • Svenimento
  • Nausea e vomito
  • Gonfiore della gola o della lingua

Trattamenti Per la colorazione dei Capelli, Allergie

trattamenti per le allergie a causa di tintura dei capelli dipende da quanto sia grave la tua reazione è:

  • Se si dispone di miti e di immediata/istantanea reazioni, lavare il colorante immediatamente con acqua tiepida e shampoo delicato.,
  • Se si verificano fiammate o sintomi di dermatite da contatto, trattare l’area interessata con un corticosteroide topico. Sono disponibili anche altri trattamenti OTC, che possono essere utilizzati sulla pelle.
  • Uno shampoo che contiene corticosteroidi topici come Cobex può essere utilizzato pure.
  • Antisettici lievi come una soluzione di perossido di idrogeno al 2% possono essere applicati alla zona interessata per lenire i sintomi.
  • Gli antistaminici orali quale Benadryl possono anche essere consumati per ridurre i sintomi come itching.,

Nota:

Se non si nota un miglioramento dei sintomi o si verificano gravi, visitare immediatamente il medico. Può prescriverti corticosteroidi o altri farmaci che aiuteranno a ridurre questi sintomi.

Rimedi casalinghi topici per le allergie alle tinture per capelli

Miele

Se si verificano sintomi di dermatite da contatto, è possibile utilizzare il miele come rimedio. Il miele possiede proprietà immunomodulatorie che possono aiutare a migliorare i sintomi e ridurre le eruzioni cutanee (1).,

Aloe Vera

Il gel di aloe vera possiede proprietà cicatrizzanti e antinfiammatorie. Questo può aiutare a ridurre il rossore e può accelerare il processo di guarigione della ferita (2).

Olio di cocco

L’olio di cocco è comunemente usato per ridurre l’irritazione e il rossore della pelle. Le sue proprietà antinfiammatorie aiutano a ridurre il rossore e l’infiammazione associati alle allergie alle tinture per capelli (3).

Olio d’oliva

L’applicazione di olio d’oliva può ridurre i sintomi associati alle allergie alle tinture per capelli., Ha proprietà antinfiammatorie che possono ridurre gonfiore, infiammazione e arrossamento (4).

Colori alternativi per capelli da usare

C’è stato un tentativo da parte dei produttori di sostituire il PPD con altri ingredienti come i solfati di para-toluendiammina, che sono considerati più sicuri del PPD.

Tuttavia, se pensi di essere allergico al PPD, puoi usare l’henné per colorare i capelli. Ricorda che il PPD è usato in alte concentrazioni soprattutto nei colori dei capelli più scuri.

Suggerimenti per la prevenzione

  • È importante imparare a cosa sei allergico., Le allergie alle tinture per capelli possono verificarsi in qualsiasi momento, anche se hai già trattato i capelli. In caso di sintomi, sciacquare immediatamente e interrompere l’uso del prodotto.
  • Non aggiungere alcun colore in più in quanto ciò può causare reazioni allergiche più avverse.
  • Eseguire sempre un patch test prima di utilizzare un prodotto che contiene ingredienti come PPD. Se non si notano reazioni dopo 48 ore, è possibile continuare ad applicarlo ai capelli.

Avvolgendo

Tinture per capelli allergie potrebbe essere sia lieve o grave., I sintomi vanno da arrossamento e prurito all’anafilassi in rari casi. Si consiglia di eseguire un patch test prima di applicare la tintura per capelli ai capelli. L’ingrediente che ha la reputazione di causare queste reazioni è PPD. Per evitare allergie da tinture per capelli, si potrebbe optare per i colori dei capelli che utilizzano para-toluenediamine (che è considerato più sicuro) o henné.

Inizia conoscendo la tua pelle

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *